Attrazione immediata. Consigli pratici per generare attrazione

attrazione immediata

L’attrazione immediata è una leggenda metropolitana oppure esiste davvero? E se eciste, come fare a generarla con una persona in modo da riuscire a conquistarla in modo rapido e certo? 

Per esperienza ho visto – e vissuto – situazioni in cui ci si guardava negli occhi e si capiva, alcuni la chiamano chimica, altri colpo di fulmine o tanti altri modi, ma il punto è che ci sono delle forze che uniscono determinate persone.

Se sei però una persona chiusa, troppo introversa, paurosa e poco abituata a osservare il mondo guardandolo negli occhi, le tue possibilità che l’attrazione immediata accada sono inferiori. Purtroppo anche la timidezza, soprattutto se elevata, diminuisce le chance di vivere situazioni tanto intense quanto potenti.

Di conseguenza il colpo di fulmine non arriva a chi sta nascosto in un angolo, o se alla festa passi tutto il tempo con un bicchiere in mano a farti da scudo, seduto da una parte. Accade se ti alzi e conosci gli altri, uomini e donne.

Come al solito ci vengono proposte storie in cui la ragazza bruttina di turno (che poi bruttina non è), ha un colpo di fulmine – ricambiato – dal figo di turno (per le giovani basti pensare ad After o altri romanzi romance più o meno noti).

Stessa cosa per i ragazzi, in cui lo sfigato di turno invaghito per la più bella della scuola si riscopre di piacerle senza ragione! Tutto ciò è diseducativo a livello sociale e soprattutto affettivo.

Le cose accadono, anche se sei un po’ chiuso/a puoi avere un colpo di fulmine ricambiato, ma perché accada è necessario, anzi essenziale, che tu ti metta in gioco rischiando e vivendo la vita.

Che sia andando a più feste (difficile in tempi di Covid-19), in palestra, a correre al parco o altre attività sociali.

Oltre ad uscire, però, è opportuno avere un comportamento un po’ più aperto e curioso nei confronti degli altri. Lasciarli entrare nella propria vita, aprendosi un po’ senza paura di un rifiuto.

Come fare tutto questo?

Mettendosi in gioco, ad esempio diventando un maschio alfa. E i più imparare le basi della seduzione e allenandosi a flirtare e a sedurre, ma sempre nel modo più leggero possibile.

Ti consiglio caldamente di leggere, in primis, questo articolo sulla leggerezza. Perché spesso capita che si confonda la leggerezza con il fare battute da ragazzino idiota!

Le tecniche di seduzione sono molte, però non c’è fretta. Impara e applicane una per volta con la voglia di sperimentare e metterti in gioco, ti assicuro che la pazienza è una dote che ti aiuterà a diventare un Alfa. 

Le basi della seduzione sono:

Tutte queste capacità, che ogni persona può sviluppare tranquillamente, ti aiuteranno a sedurre ma non solo, il punto è che potrai avere un colpo di fulmine solo se non avrai paura del mondo e dell’altro sesso.

Avere gli strumenti di seduzione, sapendoli usare, ti renderà meno teso e più aperto verso le altre persone aumentando le tue possibilità che qualcosa di bello e inaspettato accada.

Senza attrazione non accade null’altro che amicizia

Ma quindi l’attrazione immediata tra uomo e donna è davvero possibile? Quanto è importante l’attrazione immediata per conquistare una donna?

Ormai sappiamo che la seduzione è composta da varie fasi che devono essere portate a termine con successo se si vuole sedurre una ragazza che ti piace.

Tra queste, l’attrazione è di vitale importanza perché senza di essa la seduzione diventa impossibile. Quindi possiamo dire che l’attrazione precede la seduzione.

Cerchiamo di capire cosa è l’attrazione immediata, cosa genera attrazione in un donna e quale è l’approccio più efficace per sedurre una donna velocemente.

Cosa è l’attrazione immediata e l’importanza dell’aspetto fisico

L’attrazione immediata è quel fenomeno che fa in modo che due persone si piacciono immediatamente appena si conoscono.

Qualcuno lo chiama colpo di fulmine, alle donne piace pensare che sia una piacevole magia e che era destino che quelle due persone si incontrassero. Invece l’attrazione immediata, pur essendo una risposta irrazionale a determinati stimoli, può essere provocata o comunque aiutata.

Ripensa alla prima volta che hai conosciuta una certa ragazza, quali sono le prime caratteristiche di te che ha preso in considerazione?

Ovviamente non possono essere le (numerose) qualità intellettuali che hai nel tuo cervello, in quanto sono ben nascoste, ma esclusivamente il tuo aspetto fisico e come ti presenti. Considerato che è la prima cosa che vede di te, la donna utilizzerà le informazioni che le passano gli occhi per farsi un’idea di chi ha di fronte.

Ovviamente è un’idea sommaria e imprecisa in quanto le informazioni che ha a disposizione sono poche. Il giudizio che si farà di te ti rimarrà appiccicato per lungo tempo e dovrai fare una fatica immensa per cambiarlo.

Cura il tuo corpo, amalo

Per generare attrazione immediata è quindi fondamentale curare il proprio aspetto fisico, sia andando in palestra e sia vestendosi con un look adeguato (ti consiglio l’articolo: vestirsi bene in seduzione), in modo da superare con successo l’esame iniziale a cui ti sottopone una donna.

Se vuoi farti dare una mano dalla scienza, puoi usare qualche profumo in grado di migliorare, sempre inconsciamente, il giudizio che viene fatto su di te.

Gli odori (quelli gradevoli) hanno lo scopo di trasferire informazioni alla ragazza che abbiamo di fronte, e in particolare le comunicano che siamo attraenti, disponibili e compatibili con il suo carattere.

Una volta passata la selezione all’ingresso, non pensare di aver raggiunto il traguardo, perché il lavoro da fare sarà ancora tanto.

Aprire bocca nel modo corretto

A questo punto hai di fronte la ragazza dei tuoi sogni ed è arrivato il momento di parlarci e di mostrare le tue qualità intellettuali. In questo modo sposti l’attrazione immediata su un altro piano in modo da renderla più stabile e duratura.

Può essere utile:

Per molti questo è un grosso scoglio perché non hanno la più pallida idea di come parlare con una ragazza. Così finiscono per farle l’interrogatorio di terzo grado oppure fanno morire la conversazione dopo pochi minuti.

Ricorda che se vuoi sedurre una donna è tuo compito metterla a suo agio, farla sentire bene in tua presenza e gestire la conversazione nel modo opportuno.

Quindi niente domande a raffica, niente domande a risposta chiusa che ti bloccano subito. Cerca invece di essere interessante, di spaziare su vari argomenti e di allacciarti ad una sua risposta per continuare a parlare senza fare subito un’altra domanda.

Naturalmente per sostenere una conversazione per lungo tempo devi avere gli argomenti di cui parlare ed essere in grado di fare i collegamenti opportuni per passare da un argomento all’altro. Una buona cultura aiuta sempre.

Questa si chiama cultura e per ottenerla ti devi interessare di tutto quello che ti circonda e non solo delle cose che ti piacciono.

Conclusioni: attrazione immediata

Quanto ho appena detto ti mostra come, in realtà, generare attrazione immediata sia effettivamente possibile, ma solo se hai lavorato prima su te stesso. Si tratta di una serie di tue caratteristiche (es. linguaggio del corpo da alfa), che puoi avere. Ma ci vuole un metodo per impararle e applicarle.

Coloro che attraggono subito non lo fanno perché sono belli o migliori di te. Costoro hanno lavorato su loro stessi (in modo cosciente o meno), sviluppando la loro vera alfaness.

Puoi farlo anche tu: mettiti in gioco, impara la seduzione e tira fuori l’animale da seduzione che è in te. Solo allora sarai in grado di generare vera e pura attrazione immediata.

Poi può capitare che, per puro caso, guardi negli occhi una persona e subito entrambi capite che tra voi due c’è qualcosa di profondo. Accade a tutti, di solito, però se non sai cogliere l’occasione buttandoti nella mischia, rischi di perderla.

A volte fa paura, magari sulla metro incroci lo sguardo con una ragazza che ti scatena emozioni intense, così per paura resti aggrappato a un sostegno come se ne dipendesse la tua evita. Superi anche la fermata a cui dovevi scegliere solo per guardarla.

Però non agisci. E torni a casa con un’intensa sensazione di malessere, la delusione che era “lei”, o poteva esserlo e tu non hai fatto nulla. Credo che si possa vivere con la consapevolezza di aver commesso errori o fatto qualche stupidaggine.

Non si può vivere portandosi come fardello infiniti, pesanti e orribili RIMPIANTI.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *