Miglioramento personale

Bel fisico o fisicità, cosa cambia?

Bel fisico o fisicità?

Sembra in questa società che se non hai un bel fisico le tue chance di conquista siano molto basse, è davvero così?

In parte. Perché l’aspetto fisico conta moltissimo, ma solo per il primo approccio. Conosco molti uomini che possono essere definiti belli, che però non seducono. Altri, meno avvenenti fisicamente, che hanno compreso quanto sia più importante avere fascino, una cultura, saperci fare ed essere un alfa.

Non dico che tu debba avere una pessima forma fisica, ma che in fin dei conti una donna è più attratta da altre caratteristiche piuttosto che da come sei fisicamente.

Certo essere in forma ha molti benefici e vantaggi, sia per quanto riguarda la salute ma anche per altre attività interessanti (se non hai capito, parlo del sesso!).

Diciamo la verità, senza facili ipocrisie, avere un corpo tonico e ben definito è comunque un pregio, su questo non ci sono dubbi. Come ho scritto in molti articoli sull’aspetto fisico è sempre consigliabile curare il corpo.

Esso esprime molto:

  1. Quanto tieni a te stesso.
  2. La tua autostima.
  3. Se ti ami puoi (in teoria) amare.
  4. La tua voglia di vivere.
  5. Il tuo stato di salute.
  6. …varie ed eventuali…

Non si tratta di regole scritte sula pietra, solo di concetti generali che però in un modo o nell’altro sono importanti per la seduzione.

Avere un bel fisico, nel breve periodo a dire il vero, è un’arma di seduzione. Con esso è facile attirare l’attenzione di una ragazza o anche scatenarla un certo livello di interesse sessuale, quindi è sufficiente avere un bel corpo?

Assolutamente no!

Conosco, ad esempio nella mia palestra, alcuni giovani con fisici davvero impressionanti che vanno in bianco peggio di una lavandaia! Non la rimediano neanche in fotografia.

Dal bel fisico alla fisicità

Quando ero più giovane avevo un fisico atletico (non che adesso sia messo male!), ma di quelli magri e definiti che tanto piacciono alle ragazze. Eppure prima di seguire il Percorso della Seduzione del Sensei non avevo un grande successo con le ragazze.

Con gli anni mi sono reso conto che essere in forma non basta, quello è solo l’involucro ma si deve avere sostanza e soprattutto saperla “vendere”. Perché è pieno di bei ragazzi, magari timidi, che pur avendo valori e intelligenza non rimediano uno straccio di ragazza.

E qui entra in campo il concetto di fisicità che è, a mio avviso, ancora più importante del bel fisico e dell’aspetto.

Le donne amano essere prese, adorano sentirsi prede, ambite e desiderate. Spesso gli uomini hanno la tendenza a palesare interesse con le parole, alcuni credono addirittura che basti lo sguardo!

Se si agisce così, non può bastare per sedurre nessun sito, ebook o consiglio! Si deve mettere in campo un elemento devastante e sconvolgente, nonché molto ostico da utilizzare: la fisicità, appunto.

Essa è un mix tra contatto fisico, presenza, linguaggio del corpo e sbruffonaggine. Non puoi sedurre senza il tuo corpo, o almeno è davvero davvero difficile. Lo hai, giusto? E allora impara a usarlo a dovere.

Contatto fisico e seduzione

Tocca la ragazza, come scrivo sempre il contatto fisico scatena emozioni, abbatte barriere, avvicina le persone! Se poi hai anche un bel fisico tanto meglio…

Per fisicità intendo la capacità di aggredire lo spazio con il corpo, di mostrarsi ed essere presenti. Un esempio banale: quando si entra in un locale, ad esempio, molti fanno entrare prima la ragazza: ERRATO.

Deve essere l’uomo a mettere il “corpo”, come a protezione, ed entrare per primo facendole scudo e dicendo a tutti gli altri presenti che “lei sta con me”. Si tratta di una piccolezza ma che metterà in chiaro le cose tra voi due e la farà sentire protetta e a suo agio.

Se hai un bel fisico ma la fai entrare per prima, pensando che sia galante, non avrai lo stesso effetto!

Altro esempio: state passeggiando e passate per una zona piena di buche o crepe che diviene rischiosa per lei, dato che indossa scarpe con tacco molto alto. Ci sono vari modi per porsi:

  1. Vai più piano.
  2. La sostieni, magari stringendola forte
  3. La prendi in braccio.

Il punto uno è la dimostrazione che sei gentile, ma nulla di più. I modi “più seduttivi” per agire sono il secondo e il terzo. Lei si sentirà “protetta” fisicamente, non soltanto a parole o con gesti poco forti.

Meglio il 2 o il 3? Anche qui dipende dal contesto, se siete soli direi allora che prenderla in braccio sia senza dubbio più valido.

Ma in generale non c’è una regola, quello che conta, quindi, non è solo avere un bel fisico, ma mettere in campo la propria fisicità a dimostrazione di non aver paura.

Ti potrebbero interessare...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *