attaccare bottone con una ragazza

Come attaccare bottone con una ragazza

Per quanto possa sembrare complicato attaccare bottone con una ragazza in realtà si fonda su basi più semplici di quanto tu possa credere.

La chiave, quella vera, non è tanto cosa dici ma come lo dici, in parole più precise stiamo parlando di linguaggio del corpo in seduzione.

Spesso accade che ti fai mille problemi su cosa dire a una ragazza, oppure non sai neanche dove conoscerne, figurarsi attaccare bottone con una ragazza.

Il prima conta di più…

Molto spesso mi capita di vedere ragazzi che, con un certo coraggio devo dire, si lanciano a parlare ragazze sconosciute mostrando carattere, e anche inesperienza.

Il linguaggio del corpo è fatto di due vie di comunicazione:

  • Ciò che dici,
  • e quello che leggi.

Mettiamo ad esempio che sei in un locale, vedi una che ti piace e vorresti andare da lei ma non sai cosa dirle. Lei non ti conosce, e se ti presenti diretto potresti anche piacerle, ma viviamo in un mondo di paure e convenzioni sociali.

Quindi anche solo per questo, potrebbe rifiutarti o trattarti non bene.

Si può evitare del tutto che si comporti così? No, ma si possono diminuire i rischi proprio con la comunicazione non verbale.

Lo sguardo è la tua prima arma, anche se non è l’unica: stare due ore a fissarla non la farà venire da te! Se conosci il linguaggio del corpo, e sai gestire i tuoi movimenti, sarai anche seducente. 

Vai da lei con calma, senza fretta, dopo che comunque si è capito in modo chiaro che ti interessa. Non avere paura di mostrarlo, sarebbe incoerente rispetto all’azione di attaccare bottone.

Quando si è così diretti si gioca a carte scoperte!

Attaccare bottone con una ragazza: le sono davanti e adesso?

Anche qui, secondo me, c’è veramente tanta tanta confusione. Se hai letto il suo linguaggio corporeo avrai capito che un minimo le piaci (se non le piaci evita di andare a parlarci!). 

Quindi la tua buona prima impressione l’hai già fatta, e questo dovrebbe farti diminuire l’ansia che accompagna situazioni simili.

Sinceramente ho dato un’occhiata su vari siti in giro nel web, leggendo una quantità di frasi fatte che sono chiaramente copiate da qualche insulso sito americano (alcuni siti dicono cose sensate, sia chiaro).

Ma la maggior parte sono un copia/incolla che non ti porterà alcun beneficio. Meglio un banale:

Ciao, mi chiamo Lorenzo (es.), e tu?

che roba tipo

Ma lo sai che questo locale è proprio bello, ne conosci altri in zona?

Il primo modo è naturale, semplice e chiaro. La mette subito a suo agio, poi starà a te sedurla con le varie armi e soprattutto continuare la conversazione. Per ora non devi parlare dei massimi sistemi, fermati a cose banali.

Ad esempio su cosa sta bevendo (e se sei una persona di cultura potresti anche dirle qualcosa sul tipo di bevanda, es. Rum, Vodka ecc), se sei per strada le chiedi un’informazione su luoghi interessanti, e subito le chiedi perché per lei lo sono.

Il secondo metodo è fasullo, tu non vuoi informazioni ma attaccare bottone con una ragazza, su questo devi essere chiaro dall’inizio. Poi potrai farle tutte le domande che vuoi!

Non si legge il copro per paura, ma per capire

Alcuni potrebbero obiettare che se leggi il linguaggio del corpo, e le piaci, allora è facile andarci a parlare. In pratica ti dico come fare una cosa che già è certa!

Non è così.

Leggere il suo body language non ti porterà a sedurla, ma a capire se in quel momento è appena recettiva a un eventuale interesse maschile. Non significa che te la sei già portata a letto ancora prima di parlarci. 

Ma l’essere un alfa, un vero uomo, significa capire e rispettare il bisogno altrui, senza doversi imporre a tutti i costi. Se poi una ti piace davvero, e non ha dato alcun segno positivo di avere una interazione con te, sai comunque cosa fare.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *