Vai al contenuto

Come capire quando una ragazza ti vuole

Vorresti sapere come capire quando una ragazza ti vuole e senza ombra di dubbio?

Ovviamente immagino che la risposta sia un gigantesco , ma è davvero possibile farlo? A questo punto, però, la risposta non è altrettanto netta perché comprendere le emozioni e sensazioni che passano per la testa di una persona è molto difficile, spesso impossibile.

L’unica cosa che puoi fare è imparare a riconoscere i segnali di interesse, ma non solo, infatti anche sviluppare la propria empatia e fare esperienze è di grande aiuto.

Attenzione però, spesso si tende a vedere segnali di interesse dove non ce ne sono, questa forma di auto-illusione causa molti problemi. Ti sarà capitato che lei ti abbia detto:

Ti vedo come un amico.

Ciò accade, in linea di massima, proprio a causa di questa volontà a illudersi che mettiamo in pratica senza rendercene conto. Ecco perché, di seguito, ti darò una lista dei principali segnali che potrebbero indicare vero interesse.

Dico “potrebbero”, perché anche mille di questi segnali non daranno mai la certezza di conquistarla. Perché? Semplice, le donne sono così, complesse, illogiche, confuse e per questo meravigliose.

Come capire quando una ragazza ti vuole: i segnali più chiari

Ci sono dei segnali o comportamenti che sono molto utili per capire quando una ragazza ti vuole, alcuni rientrano nel “linguaggio del corpo”.

Non sono elencati in termini di importanza, ogni ragazza ha differenti modalità per dimostrare più o meno interesse. Ad esempio una persona timida potrebbe non fare contatto fisico, o visivo, pur provando interesse.

Lo sguardo

Gli occhi sono uno strumento molto importante in seduzione, anche se spesso abusato. Se una ragazza ti guarda non è detto che ti desideri, a volte si osserva solo per capire, per curiosità o anche senza pensarci.

Per cui, in un locale, lo sguardo di una tipa è un indizio, ma non un segnale chiaro che le piaci. Se invece è una ragazza che un minimo conosci, con cui sei a cena o a prendere un aperitivo, il suo “guardarti” ha di certo più valore che nel caso precedente.

Se vi guardate negli occhi, e ci sono lunghi silenzi che però non generano imbarazzo o fastidio, allora è possibile che tu possa piacerle. In linea di massima guardiamo ciò che ci piace.

Il contatto fisico

A mio avviso toccare è sinonimo di interesse, o almeno lo è di frequente. Dipende dal tipo di “contatto”, in questo ti suggerisco di leggere l’articolo sull’escalation del contatto fisico.

Si tratta, di solito, di piccoli gesti che potresti non notare o valutare come amichevoli. Ma ricorda che una donna non tocca MAI per caso, lo fa con coscienza sapendo cosa significa quel gesto.

Quando una donna ti sfiora, ti accarezza o mette in ordine i vestiti, di sicuro non le sei indifferente. Osserva i suoi gesti e a questo punto dovrai fare altrettanto in tempi brevi.

Esempio: ti sfiora un braccio per prendere la parola mentre chiacchierate. Entro 30-45 secondi dovrai replicare il suo gesto. Puoi stare certo che consciamente non se ne renderà conto, ma sarà un messaggio chiaro che le provocherà emozioni positive.

Come capire quando una ragazza ti vuole: ti fa domande

Se le domande sono banali, su cose di poco valore, probabilmente è solo annoiata oppure ha un interesse davvero minimo.

Quando inizia a chiederti informazioni sulla tua vita, interessi, lavoro o anche del tuo passato, allora le possibilità che ci sia qualcosa in più sono un po’ più concrete.

Domande sul passato, specialmente in ambito sentimentale, possono essere armi a doppio taglio. Capita che ti chieda delle tue ex, ma solo per spingerti a farle domande simili. E a quel punto ti potrebbe riversare addosso la sua ultima storia finita con pianti e drammi.

Per cui attenzione, il suo potrebbe essere un modo per dirottare la conversazione su argomenti dei quali vuole parlare.

Ha un linguaggio del corpo seduttivo

Come detto fare attenzione al suo linguaggio paraverbale è utile per capire se le piaci. Senza elencare tutti i segnali di possibile interesse (dal punto di vista del linguaggio corporeo), ti consiglio di leggere qui nel blog.

Da questo link aprirai la categoria con tutti gli articoli: categoria – linguaggio del corpo.

Ride, ride e poi ride

Saper far ridere una ragazze aiuta a sedurre? Sì e no. Per conquistare una persona non basta fare battute ed essere simpatico, serve altro e si chiama seduzione!

Il fatto è che se una ragazza ride a tutto quello che dici, significa che le piaci. Ma se la fai ridere perché fai il buffone non significa che la stai seducendo!

Detto questo, in media, se hai un comportamento normale, magari spigliato e brillante, e lei ride a tutte le tue battute (anche quelle meno riuscite), è assai probabile che tu le possa piacere.

Come capire quando una ragazza ti vuole: se manda tutti questi segnali?

Mettiamo, per estremo, che lei si sfiori i capelli e si morda le labbra. Che rida a ogni tua battuta e ti faccia domande su di te, il tuo futuro e il tuo passato. Credi che sia da considerarsi già conquistata?

Direi proprio di no. Lei ti manda solo dei segnali che indicano la sua disponibilità a fare un passo in più, ma adesso sta a te rischiare e metterti in gioco.

Molti cercano segnali di interesse perché hanno paura e sono insicuri, ma una volta letti tali segnali continuano a non fare nulla di concreto, al massimo ci parlano e scherzano.

Se credi che lei possa essere interessata, fai dei passi avanti, rischia e fai l’escalation del contatto fisico e flirta con lei.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *