Vai al contenuto

Come conquistare una ragazza che non conosci

Come conquistare una ragazza che non conosci è una domanda che si pongono in molti. Insieme agli interrogativi delle seduzione bisogna aggiungere il fatto che di questa ragazza non sia nulla. Quindi non hai a disposizione informazioni utili che ti possono aiutare a conquistarla.

In questo articolo su come conquistare una ragazza che non conosci ti fornirò consigli utili che vanno bene in tutte le occasioni e che ti permetteranno di affrontare la situazione con più sicurezza.

Leggilo attentamente anche se in passato hai già sedotto una donna perché non è detto che quella volta tu abbia applicato consapevolmente qualche tecnica. Magari ti sei trovato al momento giusto nel posto giusto e non saresti in grado di ripetere quello che hai fatto.

Ti ricordo, infatti, che l’amore in parte è spontaneità e magia e in parte è tecnica. Se non fai le cose giuste è probabile che fallisci in molte occasioni che magari erano partite con il piede giusto.

Inoltre ogni donna è differente quindi non è necessario conoscere più tecniche possibili in modo da applicare quella che serve nel caso specifico (e che magari è inutile con un’altra ragazza).

Non tutti sanno come essere interessante e attraente, più seducente o come provarci via messaggi con una ragazza. Ma tu puoi imparare qui molti segreti della seduzione, facili e immediati.

Come conquistare una ragazza che non conosci. Tutti i segreti

Abbiamo accennato al fatto che le donne sono tutte diverse. Ma hanno un fil rouge che le lega, quindi è importante avere una cassetta degli attrezzi ben fornita in cui riporre tutti i segreti su come conquistare una ragazza che non conosci.

Mi piace una ragazza che non conosco.

Ricorda che un bravo seduttore, una volta appresa la tecnica, la dimentica (è un po’ come andare in bicicletta, o guidare una vettura). Starà nella tua bravura applicare le azioni giuste, al momento giusto senza pensarci troppo e apportando le corrette varianti in corsa.

Ecco di seguito gli strumenti che metterai nella cassetta degli attrezzi del bravo seduttore:

  • aspetto fisico,
  • sessualità,
  • autostima,
  • linguaggio del corpo,
  • escalation del contatto fisico,
  • cosa dire a una ragazza,
  • flirtare,
  • sfacciataggine,
  • cultura.

Aspetto fisico. Come usarlo per conquistare una ragazza che non conosci

L’aspetto fisico è uno dei parametri con cui due persone si scelgono. Se non scatta quella scintilla, data soprattutto dall’attrazione fisica, è difficile che nella tua testa pensi “mi piace”.

L’aspetto fisico è il tuo biglietto da visita, è la prima cosa che vede al primo appuntamento la ragazza che vorresti conquistare e saranno le prime informazione che le arriveranno su di te. Sarà proprio grazie a queste informazioni che lei si farà una certa idea su di te e sarà quella l’idea che le rimarrà nella testa. Ricorda il proverbio “non ci sono due occasioni per fare una prima bella impressione”.

È vero che i luoghi comuni affermano che la bellezza non è tutto e che ognuno di noi ha un tesoro nascosto dentro di sé. È tutto vero. Ma entro dei limiti. Non dico che devi essere bello, alto e in grandissima forma, ma che tu debba volerti bene e quindi curarti fisicamente sì.

Se non ami te stesso e non ti sai prendere cura della tua persona, come potrai farlo con un’altra persona (o anche più…)?

Ovviamente per la donna l’aspetto fisico di un uomo non è così importante come per l’uomo quando sceglie una donna. Quindi oltre alla bellezza dovrai avere altre qualità altrimenti non andrai oltre il secondo appuntamento.

Tutto questo per dire che se ti metti davanti allo specchio e noti che il tuo fisico non è più quello di un tempo, è meglio ricorrere ai ripari e farti un bel tagliando.

Riprendi a fare sport, iscriviti in palestra e se proprio pensi di non avere la costanza per ottenere qualche risultato è meglio che ti affidi a un personal trainer che possa seguirti.

Le armi a tua disposizione

Come abbiamo visto nei paragrafi precedente gli strumenti a tua disposizione per conquistare una persona di cui sai poco, o nulla, sono in effetti molti.

Credo sia utile analizzarli singolarmente e capire come e quando usarli. Prima abbiamo visto quanto sia importante l’aspetto fisico, ma ricorda che non si intende la bellezza, ma semplicemente il tuo modo di porti e la capacità di prendersi cura di sé.

L’autostima, ad esempio, ti porta a volerti bene e a darti valore. E se credi che qualcosa abbia valore, come una vettura, la tratti con la massima cura. Devi fare la stessa cosa di te stesso non per essere superficiale, però una persona che si vuole bene può prendersi davvero cura degli altri.

E questo una donna lo sa e lo apprezza. Lei cerca qualcuno che la protegga, la faccia sentire speciale e sia aperto mentalmente.

Il linguaggio del corpo

Per fortuna studiare il linguaggio del corpo è meno complicato di quanto si creda per 2 ragioni:

  1. è già dentro di te.
  2. il mondo è pieno di manuali (se vuoi puoi leggero il mio che trovi nello shop).

Il linguaggio del corpo è utile sia per capire le sensazioni ed emozioni della ragazza, ma anche per far sentire le tue attraverso il fisico. Basta un modo di porsi per ispirare interesse, attrazione o curiosità.

Toccare è sedurre

Senza eccessi, ecco perché parlo di escalation del contatto fisico. A mio avviso è uno degli strumenti più potenti a tua disposizione che ti evita anche, incredibilmente, a non finire in zona amicizia.

Se tocchi bene, e con garbo, comunicherai con la ragazza un linguaggio antico e per certi versi animalesco che supera le barriere logiche che potrebbe aver eretto. Ad esempio potrebbe considerati “basso” e quindi la sua mente sarà pronta a difendersi ai tuoi approcci.

Parlaci normalmente, usa il tuo corpo per comunicare e il contatto fisico per farle provare sensazioni diverse e più profonde. Nel momento in cui lei ti dovesse dimostrare fastidio, o di non gradire, dovrai fare un passo indietro.

Come conquistare una ragazza che non conosci? Flirtando, ovvio!

Tutti amano flirtare, a lavoro, a scuola o anche quando fanno la spesa! Non lo vedere come uno strumento “sessuale” o per portarti a letto le persone.

Vivilo con leggerezza come fosse un gioco intrigante senza un secondo fine. Con il tempo ti diverrà naturale e questo farà stare le persone a loro agio. Se non conosci una ragazza, flirta con lei, prima a piccoli passi per saggiare il terreno e poi sempre in modo più malizioso.

Anche in questo caso usa la tua empatia e la lettura del suo linguaggio del corpo per capire dove puoi spingerti.

E infine un po’ di cultura

Attenzione: non sto parlando di un polveroso sapere – che comunque piace molto – ma di cultura generale. Può riguardare tanti campi, come anche la moda ad esempio, oppure notizie sulle industria o la politica.

Essere informati e aperti mentalmente permette di avere più punti di contatto con le persone e aiuta moltissimo in seduzione.

Evita di fare il maestrino. Puoi mostrarle di sapere tante cose ma se poi non fai quanto detto fin qui verrai relegato subito in zona amicizia o catalogato tra le persone interessanti per farci due chiacchiere.

Se sei “bravo” a letto, hai una marcia in più nella seduzione

Ovviamente per andare a letto con una ragazza la devi aver conquistata, altrimenti è un po’ difficile finire insieme sotto le coperte. Però, essere sicuri di poter soddisfare una donna da quel punto di vista ti rende più sicuro di te, ti infonde maggiore fiducia nelle tue capacità e sarai più sciolto durante l’appuntamento. Ti assicuro che avere un’alta autostima viene percepito da una donna.

Come si conquista la sicurezza nella sfera sessuale? Se leggi i vari consigli sul sesso che ci sono in rete, molti ti diranno che bisogna fare tanta pratica.

In parte è vero ma è necessario fare la pratica nel modo giusto, applicando le tecniche giuste, altrimenti ripeterai all’infinito sempre gli stessi errori.

L’uomo deve avere la sensibilità di capire una donna e cosa le piace a letto ma è un’abilità non semplice da imparare.

Prima di tutto è importante informarsi e conoscere il mondo della sessualità maschile e femminile nel modo corretto. Troverai in questo sito diversi articoli che parlano di zone erogene femminili, l’importanza dei preliminari e molto altro ancora.

Conclusioni

Non tutti hanno “il coraggio” di andare a parlare con una ragazza che non conoscono e spesso è dovuto al fatto che, lei, potrebbe avere paura.

Viviamo in una società complicata che spinge le donne, spesso giustamente, ad essere molto diffidenti e chiuse. Approcciare una persona significa averla vista, osservata e studiata e, questa cosa, a un non so che di “strano”.

L’hai spiata, questa è la percezione che potresti darle in un mondo di stalker e pervertiti. Quasi ogni donna che conoscono ha avuto bruttissime esperienze di maniaci a morti-di-figa che le tempestavano di attenzioni non volute.

Magari è più semplice approcciare ragazze più giovani dai 18 ai 22, 23 anni circa. Ma dopo aumentano le situazioni spiacevoli che hanno vissuto e la spensieratezza della gioventù lascia spazio alle paure (fondate).

Credo sia giusto essere delicati, attenti e accettare un NO senza prendersela. Insistere con una ragazza è, a mio parere, un modo per dimostrarsi immaturi ma soprattutto per metterle addosso timori che non merita.

Ci sono casi in cui è possibile farlo, nel senso di non arrendersi subito ma se non la conosci e l’hai fermata per strada, anche se dimostra interesse è preferibile accettare un suo no. Potrebbe essere fidanzata, oppure avere un po’ di timore o altro.

2 commenti su “Come conquistare una ragazza che non conosci”

  1. Ciao Sensei, qualche giorno fa ho conosciuto una donna molto bella con cui ci “stuzzichiamo” a vicenda. Ieri, l’ho invitata per una nuova uscita nel fine settimana e, lei ha rifiutato con un sorrisino di chi avrebbe voluto accettare ma, non lo ha fatto per vedere se me la prendessi. Io ho accettato serenamente la sua risposta e le ho detto di aggiornarci quando avrebbe potuto. Mi sono comportato adeguatamente secondo te Sensei?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *