Come durare di più e farla felice a letto!

Come durare di più a letto? Un quesito che moltissimi uomini e ragazzi, di tutte le età, si sono posti almeno una volta nella vita. Nella maggior parte dei casi non è un problema grave, si risolve facilmente attraverso una serie di esercizi e, soprattutto, con tanta pratica.

In alcuni casi, che non sono minimamente di mia competenza, si è di fronte a condizioni patologiche fisiche o psicologiche, che devono essere trattate da uno specialista.

In questo sito ti darò alcuni consigli pratici per aiutarti a risolvere, o comunque migliorare, ma nulla di medico! 

Di seguito l’email di un ragazzo che vorrebbe sapere come durare di più a letto perché ha paura di non poter soddisfare una ragazza che gli piace molto.

Caro Sensei, ho conosciuto una ragazza bellissima, simpatica e piena di vita. Diciamo che mi sono inserito nel tuo percorso dalla parte del linguaggio del corpo, avendo già una buona presenza fisica. Mi sono quindi concentrato sul capire gli atteggiamenti di questa donna.

A piccoli passi abbiamo iniziato a frequentarci, prima solo per un caffè poi uscite più lunghe. Come tu mi insegni l’ho baciata la prima sera utile! Ora il problema è un altro, con la mia ultima ex quando facevamo sesso non riuscivo a durare più di uno, massimo due minuti.

Il fatto è che questa nuova ragazza ha avuto parecchie esperienze e quando ne parliamo mi dice che per lei il sesso è il 90% del rapporto. Sto prendendo tempo, sto evitando di andarci a letto…aiuto!

Per prima cosa complimenti per aver iniziato il Percorso della seduzione e averlo portato a termine.

Da 0 a 100

Quella ragazza ha detto una cosa sbagliata, il sesso non può valere il 90%, ma il 100%. Ti spiego anche il perché.

Banalmente un rapporto è come un tavolo, si basa su alcuni elementi, che lo tengono in piedi e lo rendono solido. Ogni gamba del tavolo rappresenta una parte del rapporto, che possono essere diversi per ogni coppia.

Diciamo che sono fiducia, amore, stima e sesso. Cosa succede se ad un tavolo togli una delle 4 gambe? Cade.

Un rapporto senza uno di questi elementi è destinato a cadere. Sono tutti parimenti importanti ed essenziali. Tutti valgono il 100% del rapporto.

Se tu esponessi il tuo problema ad una tua amica lei ti direbbe di parlare con la tua ragazza, spiegarle la situazione e che lei capirà.

  • NON LO FARE.

Uccideresti la tensione sessuale in un attimo. Non siete così intimi da poter affrontare insieme una cosa così personale, rischieresti anche di spaventarla. Ci sarà un momento in cui dovrai affrontare con lei il problema, ma non ora.

Per prima cosa devi capire che l’eiaculazione precoce non è una malattia, anche se molti andrologi te la vendono come tale.

Essere veloci nel sesso, come natura ci insegna, evitava spreco di energie ed il rischio di essere attaccati durante l’atto da qualche predatore. Ciò che contava era ingravidare più femmine possibile, non divertirsi!

Ovviamente le cose sono cambiate, ci siamo evoluti. Ma se tu sei veloce nell’atto è perché funzioni “troppo” bene. Lo so è una magra consolazione!

Come durare di più, per davvero!

Devi imparare a trattenerti, e per questo ci sono molti esercizi (li troverai tutti nell’e-book). Uno di questi è una sorta di stop-and-go. Quando fai pipì sei in grado di trattenere il flusso. Quel muscolo si chiama pubococcigeo.

Esercitati ogni volta che vai in bagno. Trattieni e lascia andare più volte. È un po’ come andare in palestra.

  • È fondamentale che individui bene quel muscolo, così da poterlo “strizzare” quando vuoi  allenarlo per riuscire a capire come durare di più.

come durare di piùAcquisirai maggior controllo durante l’atto e potrai migliorare i tuoi tempi.

Anche alcune posizioni del Kamasutra possono aiutare a controllare l’eiaculazione precoce e capire anche come durare di più.

Ora vai, prendi la tua donna e fai sesso con lei! Il tempo alla fine non è così importante. Goditi quei momenti, trasmettile emozioni, lasciati andare senza paure.

E se mai per lei la durata sarà motivo di scontento ALLORA insieme, parlatene e affrontate il problema. Non ti offendere se te lo fa notare, dalle fiducia, per una donna è importante avere un uomo che non sfugge alle critiche o ai consigli, ma che li accetta, da uomo appunto.

Altri metodi per aumentare la durata

Il sesso è anche una attività fisica. Sembra un po’ maschilista e poco romantico come concetto ma quando lo si fa si mettono i moto muscoli, tendini, sistema nervoso e quant’altro necessario per l’atto.

Di conseguenza non puoi viverlo solo nella tua testa, come fanno in tanti, ma neanche solo nel tuo corpo! Durare di più dipende da moltissimi fattori fisici e psicologici.

Per quanto riguarda i primi puoi affrontarli attraverso gli esercizi che trovi qui e sugli ebook. Allenando il corpo e quelle parti che tendi a non usare mai (vedi il muscolo pubococcigeo).

La mente e la durata

Quando ti piace una ragazza, e vuoi fare sesso con lei, l’unico tuo desiderio è possederla (e ci sta!), ma questa fretta è dovuta un po’ all’esperienza mentre altre volte da una masturbazione”stressata” che durante l’adolescenza ti ha spinto a sbrigarti sempre per non essere beccato!

Si potrebbe essere generato nella tua mente un meccanismo che ti spinge a fare in fretta, e romperlo è un passo utile per migliorare la tua durata.

Come fare? Ci sono tanti piccoli espedienti, di sicuro serve tempo e tanta pazienza perché ti assicuro che non esiste alcun “segreto” istantaneo, solo tanto lavoro su se stessi.

Anzitutto impara a rallentare, a seguire i tempi della ragazza che, di solito, è più lenta e quindi questo dovrebbe aiutarti a controllarti un po’.

Come durare di più con un po’ di meditazione a settimana

A questo ti sono d’aiuto i preliminari, sono piacevoli, eccitanti e rallentano il battito cardiaco e tutto quel sistema che va a mille che invece dovresti tenere un po’ a bada. Sforzati nel soffermarti sul momento presente, non su quando “verrai” così capirai come durare di più.

Goditi la sua pelle, il suo profumo, le sue forme, i suoi occhi… tutto di lei è un dono che solo un cretino si farebbe scivolare tra le dita. Per aiutarti a focalizzarti sul presente ti consiglio sia la meditazione (trovi molto sugli ebook), che anche la più specifica meditazione mindfulness.

Usate sempre il Preservativo! Come usare o mettere il Profilattico è importante per diminuire i rischi di gravidanza e malattie sessualmente trasmissibili e in più ti aiuta anche a durare di più, puoi prenderne ad esempio di ritardanti (deve essere un aiuto, non la soluzione al problema).

Conclusioni

L’eiaculazione precoce è qualcosa di normale. Capita a tutti, e non c’è niente di cui vergognarsi. Se vedi che non riesci a superarla, ad esempio neanche con gli esercizi che ti ho spiegato, ti consiglio di andare da un medico e parlarne con lui.

Quanto ti ho spiegato, però, non ti porterà risultati nell’arco di una settimana. Il tuo corpo è abituato a “sbrigarsi” e per fargli cambiare idea, ci può volere anche più di qualche mese. 

E nel frattempo cosa faccio?

Niente paura. Il sesso non è solo la penetrazione, è molto più complesso e ricco di esperienze e possibilità, come i preliminari. Molte donne li amano quanto e forse anche più della penetrazione.

Se per adesso duri poco, concentrati sul piacere di lei: con la lingua, le dita e anche sussurrandole parole dolci o audaci. 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *