Vai al contenuto

Come far innamorare una amica in modo rapido e sicuro

Come far innamorare una amica è uno dei grandi problemi della seduzione, molti si infatuano di queste ragazze e vorrebbero farle loro ma hanno paura e non sanno cosa fare, spesso dichiarandosi come undicenni.

Non c’è nulla di male a volerla conquistare, molte cose vi legano e di sicuro c’è un sentimento tra voi due.

Purtroppo – per ora – esso è solo amicizia. Te lo devi tenere a mente per agire di conseguenza. Non leggere nei suoi comportamenti chissà quale interesse, parti dal presupposto che ti vede come un amico.

Illudersi, tentare di trovare messaggi particolari in ogni cosa che fa e dice ti porterà solo a confonderti, stare male e di sicuro fare grandi casini.

Resta freddo e lucido, è essenziale per attuare un METODO chiaro e semplice. Ti consiglio, se sei innamorato di una tua amica, e non riesci a sedurla, di leggere l’ebook Conquista la ragazza che ti piace.

L’ho scritto proprio per casi specifici, in cui conosci una donna, ma che dopo tempo in cui provi a sedurla, lei ti rifiuta.

Sensei, come far innamorare una amica? Ho da poco iniziato a leggere i tuoi articoli e lo so che può sembrarti strano ma anche se ho capito che tu proponi un lungo percorso di cambiamento, ora mi sento più ottimista. Ma veniamo alla mia situazione, sono innamorato di una mia carissima amica, le ho provare tutte, mi sono anche dichiarato, ma lei ha detto che mi vede come un amico e basta. Mi sembra di essere bloccato con lei, di non andare avanti. Cosa posso fare?

La nota positiva

Se siete amici, qualcosa tra di voi c’è.

Credo che fin’ora tu ti sia comportato da amico, e come ti spiego in altri articoli e sugli e-book , se vuoi far ridere una donna l’unica cosa che otterrai è di farla ridere, non di sedurla.

Per prima cosa dichiararsi non solo è inutile, ma anche controproducente.

Nessuna donna si sente attratta da una “preda” troppo facile. E’ nella natura umana desiderare proprio quello che non si può avere, se tu ti dichiari lei saprà di averti già in pugno e quindi perderà ogni interesse (se c’era) nei tuoi confronti.

Come far innamorare una amica passa, quindi, dal desiderio

Si pensa troppo spesso che se ci si comporta con un po’ di “cattiveria” lei scappi, si offenda e non ne vorrà più sapere perché l’hai fatta soffrire.

Ma la realtà è che compiacendola non la sedurrai, ma le farai capire che le sei succube e che potrà averti semplicemente allungando una mano.

Questo tipo di rapporto è per lei semplicemente noioso e senza alcuno stimolo, le donne vogliono faticare – senza eccessi – e tu devi darti valore.

Spesso non ci si riesce per la poca autostima, per la mancanza di energia maschile, che ti spinge a chiedere attenzioni o a darne in eccesso. Invece dovresti solo vivere il rapporto con lei come fosse una qualsiasi altra persona!

Come far innamorare una amica, si può?

Chiaramente la risposta è no. Quello che tu puoi fare è sedurre un’amica, sconvolgerle la vita con tutte le emozioni (anche quelle negative) di questo mondo, travolgerla con la passione e il piacere. Non serve, ad esempio, diventare confidente di una ragazza!

come far innamorare una amicaMa nulla di più, l’amore non può essere suscitato con azioni o tecniche, puoi al massimo aiutarlo a venir fuori, darti maggiori possibilità di far innamorare un’amica, questo è tutto.

Questo è un passo fondamentale, non puoi farla innamorare ma sedurla. Capito questo anche le tue azioni non saranno melense idiozie da undicenne ma comportamenti da vero maschio che vuole conquistare una femmina.

Smettila di agire seguendo il cuore ed una malinconia tanto inutile quanto poco sexy, invece ficcati nella testa che sei un animale, e cose vogliono gli animali?

Sesso. Quindi agisci perché la desideri, non perché la ami.

Le armi da mettere in campo

Ed ecco che ti viene in contro il tuo corpo, attraverso:

  • il contatto fisico,
  • il linguaggio del corpo puoi farle capire, ma a livello emozionale che tu la vuoi, che tu la desideri, ma senza dirglielo a parole.
  • e in più l’ironia, la leggerezza e tutti quei “modi” seduttivi che fin’ora non hai messo in campo

Se devi dirle che ti piace non lo fare a parole, ma con i gesti, con i messaggi che il tuo linguaggio del corpo è in grado di mandare in modo molto più diretto e soprattutto seduttivo.

Devi azzerare il vostro rapporto, c’è una interessante racconto Zen a riguardo:

Nan-in, un maestro giapponese dell’era Meiji, ricevette la visita di un professore universitario, che era andato da lui per interrogarlo sullo Zen. Nan-in servi il tè. Colmò la tazza del suo ospite e poi continuò a versare. Il professore guardò traboccare il tè, poi non riuscì più a contenersi.

“É ricolma. Non ce n’entra più!”.

“Come questa tazza,” disse Nan-in “tu sei ricolmo delle tue opinioni e congetture. Come posso spiegarti lo Zen, se prima non vuoti la tua tazza?”.

Negli anni ho creato un metodo che è un po’ più articolato del Reset, ottimo per essere molto rapido nella sua esecuzione e anche, in fondo, meno faticoso.

Lavorando allo stesso tempo su te stesso per darti la possibilità di avere una nuova prima impressione!

Come far innamorare una amica: l’uso del Reset

Il reset è senza dubbio una delle armi di seduzione più forti che hai a tua disposizione. L’idea di base è che lei ormai ti vede e ti vedrà per sempre solo ed esclusivamente come un amico, nulla di più.

Hai però a tua disposizione, appunto, il reset la cui idea di base è di distruggere dalle fondamenta il vostro vecchio rapporto, l’immagine che ha di te, per ricostruirlo ex novo.

Scompari per alcune settimane se puoi ed inizia il percorso della seduzione da zero. Migliora il tuo aspetto fisico, il linguaggio del corpo, l’abbigliamento, fai palestra e magari abbronzati. Metti ordine nella tua mente, tu vuoi sedurla.

Lei non è più una tua amica.

Devi decidere che tu la vuoi veramente. Devi anche rischiare. È più facile dirle che l’ami da soli in una stanza piuttosto che farle un complimento davanti tutta la vostra comitiva.

La strada più difficile è quasi sempre la più giusta. Allora seguila e conquista la tua donna.

Quando siete insieme stuzzicala con battute, giocaci, flirta un po’ con lei. Non fare il bravo ragazzo anzi, prova a fare un po’ lo il bastardo e dalle risposte che non si aspetta da te. Tu non sei solo un amico innocuo!

Scherza sul sesso, in un modo che però lo stesso Shakespeare approverebbe. Quindi mai volgare.

Sfrutta ciò che stai per sorprenderla

Tu sai di lei quasi tutto, allora sfrutta questo vantaggio. Organizza un’uscita come se la organizzassi per una ragazza che, appunto, ti vuoi portare a letto. Come far innamorare un’amica è qualcosa di difficile, ma possibile.

Devi cambiare ottica verso di lei per far si che lei faccia altrettanto. Quindi osa e quando ci parli pensa soltanto a quanto sarebbe bello farci sesso. Se prima lei non ti desidererà non si innamorerà MAI di te.

Toccala sempre, carezze, abbracci, baci. Anche di fronte a tutti i vostri amici dille di sedersi sulle tue gambe. Accarezzale i capelli e magari allo stesso tempo prendila in giro.

  • Non scusarti mai di ciò che sei o fai!
  • Evita inutili litigi sul vostro rapporto, se capita cambia discorso con una battuta.
  • Non tentare di convincerla con la logica che siete fatti per stare insieme, se mai fai il contrario.

Persevera, non ti arrendere, osserva il linguaggio del suo corpo (e magari un po’ di meno quello che dice). Potrebbe essere che le piaci ma è troppo timida, o bloccata dal contesto sociale, dagli amici, o dal fatto che tu non sei abbastanza risoluto.

Svuota la tua e la sua tazza. Segui il percorso, migliore e seducila.

5 commenti su “Come far innamorare una amica in modo rapido e sicuro”

  1. Ciao Sensei, questa la mia situazione.
    Un anno fa conosco una ragazza con cui si usciva in compagnia di altre persone. Ragazza, simpatica, solare, estroversa. Da qualche mese abbiamo iniziato a frequentarci da soli e nasce un’ottima intesa. Ma rimasta come amicizia. Da qualche tempo, un mese circa, comincio a provare qualcosa di più. Lei mi cerca, è ammiccante e mi fa partecipare molto alla sua vita. Mi presenta suoi amici e parenti. Nelle ultime settimane ci vediamo quasi ogni sera, la maggior parte delle volte è lei che mi cerca. Giorni fa trovo il coraggio di espormi perchè ogni giorno che passava sentivo questo sentimento crescere sempre di più. Ho cercato di essere il più delicato possibile perchè oltre ad avere problemi relazionali con l’ex marito da cui è divorziata da alcuni anni, ha avuto anche una storia con un ragazzo che ha dovuto denunciare. E poi, altro piccolo dettaglio: sta già frequentando un’altra persona. Persona di cui dice di essere affascinata, ma con cui ha un rapporto un po’ altalenante, anche se non ho mai voluto approfondire. La reazione non è stata delle migliori perché dice di voler mantenere l’amicizia, niente di più. Ma mi chiede anche di non sparire perché sono diventato un riferimento importante per lei. Le rispondo che deve darmi del tempo, mantenere solo l’amicizia non so se riesco ad accettarlo. Ho bisogno di disintossicarmi da lei. Risultato? i giorni seguenti ci siamo visti ancora più spesso. Ma passa poco tempo che è lei a dirmi la fatidica frase: “noi dobbiamo parlare”.
    La sua preoccupazione era di non farmi star male asserendo che lei è sempre stata corretta e chiara nel classificarmi esclusivamente come un amico. Le ho risposto che non le credo. Di non farmi credere che sia solo un’amicizia e che la persona che frequenta (si infastidisce se lo chiamo il suo moroso) è una persona che ammira, che ha messo su un piedistallo e dall’altra parte ci sono io con cui sta molto bene e adesso non sa cosa fare.
    Risposta? Bravissimo hai centrato perfettamente il problema, non so cosa fare, ho paura, è un rischio (?), in questo momento preferisco stare ferma, stare come sono, cerca di capirmi. Rispondo: ti do tutto il tempo che ti serve, non sono certo io che posso importi delle scelte.
    Da quella sera non ci sentiamo per tre giorni. Stranissimo. Insolito. Non mi cerca. Mando qualche messaggio abbastanza neutro e ricevo risposte fredde. Oggi mi chiama per pranzare assieme. Solite chiacchiere piacevoli e poi si torna sull’argomento, e mi rendo conto che la cosa sta deteriorando. Sempre in modo pacato e cortese mi dice che lei non si metterà mai assieme a me perché manca attrazione sessuale e poi è certa che questo rovinerebbe per sempre il bellissimo rapporto che abbiamo. Leggendo un po’ di tuoi articoli scopro che il mio atteggiamento è un ottimo manuale di ciò che non si deve fare!
    Ho proprio perso il controllo e non me ne sono reso conto. Questa ragazza mi ha proprio mandato in tilt. Ma leggendo questo articolo ho preso un po’ di coscienza con la speranza che ci sia ancora qualche possibilità. Mi sono proprio comportato come un ragazzino. Come mi consigli di muovermi? Non sono più giovanissimo, ma la voglia di mettermi a lavorare è tanta.

  2. Ciao sensei
    Io avrei intenzione di attuare il reset con un’amica conosciuta in università,tuttavia abbiamo un amico in comune con cui io ho abbastanza confidenza e con cui mangio sempre in mensa. Lui ogni tanto sente lei per uscite di gruppo o altro,ma diciamo che in generale si messaggiano
    Che faccio ? Non lo devo più frequentare per tutto il periodo del reset(anche se sarebbe difficile) ? Oppure gli dico che nel caso lei chiedesse informazioni su di me lui dovrebbe rispondere che non sa nulla ?

    1. Prima di tutto leggi BENE gli articoli sul reset, perché non è solo scomparire, ma migliorare e apportare dei cambiamenti. Se non lo fai il reset è inutile. Per quanto riguarda il tuo amico, dalla mia esperienza, è meglio se non incontri neanche lui, meno persone sanno e meglio è! Anche perché chiedergli di non dirle nulla di te equivale a incuriosirlo e potrebbe anche raccontarle tutto. Il reset non è una tecnica facile da attuare bene, ma è l’unico modo per farla.

  3. Ciao Sensei,ho una domanda.
    Per farla breve,mi sono invaghito di un’amica (non ci conosciamo da molto,circa 6 mesi),ci ho provato,mi sono anche dichiarato (pessima scelta) ma lei ha detto che comunque non prova nulla per me.
    Premetto che io non ho mai attuato tutte le tecniche per cercare di sedurla,contando anche che non ho ancora molta esperienza da quel punto di vista.
    Stavo pensando di lasciar passare circa 1 mese,per staccare mentalmente e nel frattempo allenarmi nel campo seduttivo,in modo magari di reincontrarla più in la e cercare di sedurla.
    Secondo te è una strategia fattibile ?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *