Come riconquistare un uomo
Seduzione Femminile

Come riconquistare un uomo: una semplice strategia

Come riconquistare un uomo dopo che sei stata lasciata o che hai lasciato? Esistono metodi che se applicati ti permettono di riconquistare un uomo?

In questo articolo spiegherò i metodi su come riconquistare un uomo e ti dimostrerò che non è una impresa impossibile. Però devi smetterla di piangerti addosso ed iniziare a pensare ad una strategia.

Capisco che per te l’amore è una magia irrazionale e un legame invisibile tra due persone, ma ricorda che gli uomini sono esseri razionali. Sarà proprio la razionalità l’arma che userai per riconquistarlo.

Vorrei specificare però che non esistono ricette magiche che ti permetteranno di riconquistare un uomo in poco tempo e con la sicurezza matematica.

Se hai letto altri siti e ti hanno promesso questi obiettivi fantasiosi ti vorrei dire che ti stanno prendendo in giro perché la probabilità di riconquistare un uomo al 100% non esiste.

Cosa devi imparare e accettare

La verità è, invece, che se affronti il problema in maniera razionale (perché gli uomini sono razionali anche in amore) le tue probabilità di riconquistare un amore aumenteranno esponenzialmente.

Inoltre vorrei chiederti la cortesia di leggere fino in fondo questo articolo, anche se può sembrare lungo, perché contiene molte informazioni utili al tuo caso specifico.

Inizieremo sempre con un po’ di teoria per capire meglio l’argomento di cui stiamo parlando ma lo scopo finale è quello di dare consigli pratici che si possono applicare praticamente.

Cosa imparerai da questo articolo:

  • capire la tua situazione attuale e le emozioni che hai in questo momento,
  • comprendere l’importanza di analizzare con sincerità le cause della rottura,
  • evitare di commettere errori per riconquistarlo,
  • cosa fare se non risponde a nulla,
  • analizzare passo passo la strategia per riconquistare un uomo,
  • studiare il modo migliore per ricontattarlo,
  • come comportarsi se ha già un’altra ragazza.

Come riconquistare un uomo: il punto di partenza

Facciamo prima di tutto una breve panoramica degli ultimi avvenimenti che ci saranno utili per pianificare l’intera strategia .

L’incontro è stato breve, lui ti spiegato che non poteva andare avanti così e che era meglio prendersi una pausa. Ti ha assicurato che la colpa non è tua, ma che non prova per te i sentimenti di un tempo e che qualcosa nel vostro rapporto si è inceppato.

Pensandoci bene le cose ultimamente non andavano bene tra di voi.

Litigavate spesso, bastava niente per far volare qualche parola di cui poi ve ne pentivate, inventava scuse per non stare insieme a te e quando vi vedevate si facevano sempre le stesse cose e i dialoghi erano monotematici e senza fantasia.

Rabbia, solitudine, disperazione e senso di vuoto, queste sono le sensazioni in cui trovi dopo che il tuo uomo ti ha lasciato e pensi che riconquistare un uomo sia un’impresa titanica.

Hai chiesto aiuto ad amiche e conoscenti ma i consigli che ti hanno dato sono sempre gli stessi, di plastica, prefabbricati.

Ti sembra di sentire un nastro registrato e che siano fatti più per tirarti su di morale che per risolvere il tuo problema e d’arti un aiuto concreto.

Come riconquistare un uomo: la verità

Essere diretta e dirti la verità. Questo è il mio modo di approcciare i problemi:

  • come stanno realmente i fatti,
  • capire un ragazzo che ti ha lasciato,
  • le possibili cause che hanno portato alle fine del vostro rapporto,
  • gli errori che hai commesso per tentare di riconquistarlo,
  • ti mostrerò il percorso di crescita personale che è necessario intraprendere per riconquistare un uomo.

Spesso arriverò subito al punto senza giri di parole e usando poca diplomazia.

Se pensi di non poter sopportare tanta schiettezza, torna dalle tue amiche e fatti raccontare qualche bella storiella di principi azzurri e zucche che si trasformano in carrozze.

Le cause della rottura. Ti ha lasciato lui

Se il tuo uomo ti ha lasciato, un motivo ci sarà e probabilmente è più di uno.

Dimentica le parole che ti ha detto l’ultima volta che vi siete visti, anche quello era un discorso preparato che si sarà ripetuto dentro di sé cento volte.

Gli serviva per sentirsi più sicuro, in fondo non è semplice lasciare una persona, e tutte le parole usate era ricercate per attenuare la tua reazione ed addolcire la medicina amara che ti stava dando.

I veri motivi sono altri e dovrai essere te, facendo un’analisi accurata della vostra storia, a capire quali sono.

Tieni a mente che noi ragazze siamo facilitate da questo punto di vista perché, in genere, gli uomini sono più semplici da capire e la loro mente funziona in modo razionale.

Ricordi il principio di azione e reazione che hai studiato a scuola? Questo è il modo in cui si comportano gli uomini e come reagiscono agli eventi esterni.

Gli succede il fatto A e rispondono in un modo A, gli succede il fatto B e rispondono in un modo B, se poi ricapita il fatto A rispondono nuovamente con A.

Noi donne, invece, siamo  più complicate e se succede A, una volta rispondiamo B, un’altra C e un’altra ci arrabbiamo quasi senza ragione. 

Questa piccola introduzione, diretta e che arriva subito al punto, ti serve per capire che i motivi per cui ti ha lasciato sono abbastanza semplici da trovare. La cosa importante è che devi essere onesta con te stessa e osservare la realtà senza pregiudizi.

Il tuo Ex ti ha lasciato perché non era più attratto da te

Capisco che non è una cosa carina da dire ma gli uomini, sotto certi aspetti, badano molto all’aspetto esteriore e può capitare che con il tempo l’attrazione nei tuoi confronti sia venuta meno.

Comunque non c’è da piangerti addosso perché, se ti sei lasciata un po’ andare negli ultimi tempi, non serva uno sforzo immane per migliorare il tuo aspetto fisico e tornare bella ed attraente.

Il tuo Ex ti ha lasciato perché si è stancato del vostro rapporto

Può capitare, soprattutto per le coppie che stanno insieme da molto tempo, che la noia e la monotonia si impossessino del rapporto.

Si fanno sempre le stesse cose, si va a mangiare sempre nello stesso ristorante ordinando gli stessi piatti e non si fa mai niente di nuovo. In pratica nel rapporto mancano nuove emozioni che sono il pane quotidiano per tenere in piedi la relazione.

Perché accade questo? Perché dopo un po’ si dà tutto per scontato, si è sicure di avere un uomo accanto per tutta la vita e che la vita “mondana” è solo per i giovani.

Peccato che la realtà è ben diversa e se la noia si impadronisce di voi ben presto uno dei due andrà a cercare le emozioni che gli servono da qualche altra parte.

Il tuo Ex ti ha lasciato perché la vostra vita sessuale era scadente

Il sesso è una delle chiavi che tengono in piedi una relazione. Spesso è proprio l’attrazione fisica che fa innamorare due persone e la passione è il collante della coppia.

Purtroppo la passione è un’onda e, dopo la fase di picco iniziale positiva, tende a scemare fino ad arrivare ad un picco negativo in cui il rapporto sessuale è visto come un peso.

Ad un certo punto i rapporti diventano rari, monotoni e si fanno sempre le stesse cose. Peccato che quello sessuale è un bisogno da soddisfare e, se non lo si soddisfa all’interno della coppia, si andrà altrove.

Il tuo Ex ti ha lasciato perché eri troppo pressante

L’uomo è fatto per essere libero, per correre nella giungla e cacciare i brontosauri insieme ai suoi amici con cui si diverte un mondo.

Se limiti troppo la sua libertà, se ti lamenti ogni volta che ritarda (magari perché il  brontosauro gli era scappato e ha dovuto rincorrerlo per tutta la foresta),  difficilmente resterà con te.

In poco tempo si sentirà oppresso, la storia con te gli sembrerà una gabbia e appena possibile taglierà la corda.

Le cause della rottura. Lo hai lasciato tu

Finora abbiamo parlato del fatto che sia stato lui a lasciarti. Ma può capitare che le cose siano andate diversamente e che in realtà sei stata te a lasciarlo, poi ti sei pentita ed adesso vuoi sapere come riconquistare un uomo.

Vorrei specificare che in questo caso non è detto che sia più semplice riconquistare un uomo che hai lasciato rispetto al caso in cui sia stato lui a dirti “ti lascio”. Vediamo i motivi per cui avresti potuto lasciarlo.

Lo hai lasciato perché pensavi di trovare di meglio

Ad un certo punto della vostra relazione hai capito che non era quello che ti immaginavi e che la relazione perfetta che ti eri creata in testa succedeva solo nei film. Quindi lo hai lasciato pensando di avere più fortuna con qualche altro uomo.

Hai provato qualcosa di nuovo ma alla fine ti sei resa conto che quello che avevi prima non era poi così male.

È vero aveva i suoi difetti, come tutti, ma alla fine c’erano anche tanti aspetti positivi che adesso ti mancano.

Lo hai lasciato perché ti ha tradita

Hai scoperto un suo tradimento e alla fine lo hai lasciato perché la fiducia è la cosa più importante in una coppia e non si può farne a meno.

Sicuramente hai avuto le tue ragioni, in quel momento eri furiosa ed arrabbiata ma sei consapevole che si è trattato di un incidente di percorso e, magari, in determinate occasioni potresti essere stata te a cadere in tentazione.

Non voglio fare la predica morale perché ognuno pensa al tradimento in modo diverso a seconda della sua cultura, della sua età e degli insegnamenti che ha ricevuto.

Non dico che perdonare un tradimento sia giusto o sbagliato, ma adesso lo vuoi perdonare e sei disposta a ricominciare.

Come riconquistare un uomo: gli errori da non commettere

Sicuramente è importante non peggiorare la situazione ed evitare di commettere ulteriori errori.

Infatti, appena una donna viene lasciata si sente cascare il mondo addosso e vorrebbe subito riconquistare un uomo da cui è stata lasciata.

Ha così fretta di voler rimettere a posto le cose e soprattutto ha così tanta paura di rimanere da sola che è disposta a tutto pur di riconquistarlo.

Peccato che in questo momento non è mentalmente stabile, la sua sicurezza è ai minimi storici  e il rischio di commettere stupidate è molto alto.

In genere gli errori che si commettono sono:

  • opprimerlo troppo,
  • supplicarlo di tornare.

La prima cosa che fa è tempestarlo di sms, telefonate, citofonate e lettere affidate a un piccione viaggiatore.

In questo modo l’uomo si sentirà ulteriormente messo sotto pressione e sarà ancora più sicuro della scelta fatta.

La donna farà la parte della disperata, che non è in grado di vivere da sola e che è disposta a tutto pur di riprendersi l’ex. Magari l’uomo, che stupido non è, ritorna sui suoi passi ma la storia verrà ripresa alle sue condizioni (in fondo la disperata è lei) e detterà legge per il resto della vita.

Stesso discorso se la donna lo supplica di tornare, se è disposta a prendersi tutte le colpe della fine della storia e se è disposta ad accettare ogni sua richiesta.

In tutti questi casi farà la parte debole della coppia e non si leverà più di dosso questo ruolo.

La corretta strategia per riconquistare un uomo

Già si sta delineando la corretta strategia da applicare per riconquistare un uomo:

  • capire i reali motivi per cui ti ha lasciato,
  • evitare gli errori più comuni che si commettono all’inizio della riconquista.

È arrivato così il momento di introdurre il Reset: NON FARE NIENTE!

Leggi tutti gli articoli che trovi qui sul sito riguardo il Reset.

Detta così potrebbe risultare strano, ma è proprio quello che devi fare:

  • non lo cercare,
  • non mandargli sms, direct o simili (anche se lui ha fatto Ghosting)
  • non chiamarlo sul telefonino,
  • non incrociarlo “per caso” sotto casa sua,
  • non deve ricevere da te nessuna forma di contatto o qualsiasi genere di informazioni.

Perché il Reset è così potente? 

Prima d tutto perché in questo momento sei in una situazione critica ed emotivamente poco stabile. Ti trovi in un picco emotivo, negativo, sei arrabbiata, odi il mondo, sei insicura e con poca energia positiva.

Il Reset ti permette di fermarti per il tempo necessario di far passare questo momento di insicurezza e rimetterti in forze per riconquistare il tuo uomo.

Il Reset ti fa, quindi, guadagnare tempo. Ricorda che appena si viene lasciati ci si sente cascare il mondo addosso, si è pessimisti su ogni cosa e sono molto alte le probabilità di commettere errori.

Inoltre i rapporti con il tuo ex potrebbero essere tesi, l’ultima volta che vi siete visti possono essere volate parole pesanti e che ancora fanno sentire i loro effetti.

Se lo ricontatti subito è facile che riprendete subito a litigare e a rinfacciarvi gli errori reciproci. Meglio far passare la tempesta e ripresentarsi quando gli animi si sono placati.

Secondo, perché instaura nella mente del tuo ex molti dubbi (“perché non chiama?”, “Si è già dimenticata di me?”, “Avrò trovato un altro?”) e mina la sua sicurezza maschile, anche se è un maschio alfa.

In questo modo o abbasserà le difese e si farà risentire lui oppure sarà più malleabile quando lo ricontatterai per riconquistarlo.

Applicare il Reset non è semplice. Infatti lui probabilmente ti chiamerà o ti manderà dei messaggi per capire cosa sta succedendo.

Ma è importante che tu ignori questo suo comportamento e che lo lasci bollire nei suoi dubbi in modo da abbassare la sua sicurezza.

Ci possono essere situazioni in cui applicare alla lettera il Reset risulta molto complicato, ad esempio se vivete insieme, se avete dei figli o se lavorate nello stesso posto.

In questi casi cerca di avere con lui solo le interazioni necessarie e minime e cercando di farti vedere sempre positiva e sorridente. Deve capire che la tua vita va avanti anche senza di lui.

La crescita personale per riconquistare un uomo

Quando ti ho detto che il segreto del Reset era di non fare niente, in realtà ho un po’ barato. In effetti è un periodo molto impegnativo che dovrai dedicare a te stessa, al tuo miglioramento personale e ad aumentare l’autostima.

Alla fine del percorso sarai una persona diversa, sia nel fisico e sia nell’animo, e affronterai il tuo ex e il mondo degli uomini in maniera differente.

Non farai più la parte della Bella Addormentata ma di una moderna Giovanna d’Arco che è sicura di ciò che vuole e che combatte per ottenerlo.

Se poi non capisce quanto vali, peggio per lui. Trova la forza in te stessa per andare avanti e impara dagli errori commessi.

Ti potrebbero interessare...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *