Come riconquistare una moglie tradita (e arrabbiata)

riconquistare una moglie

Come riconquistare una moglie dopo un tradimento? È ancora possibile recuperare il rapporto? e cosa succede se si torna insieme? La ferita scomparirà nel tempo e farà sempre sentire i suoi effetti?

Tra le tante cause che possono portare alla fine di un matrimonio, il tradimento è una delle cause più  complicata da mettere a posto (anche se ce ne sono di molto peggiori).

La coppia è costituita da due persone che condividono una vita di amore, passione e fiducia reciproca. Proprio la fiducia quell’elemento che tiene unita la relazione per un lungo periodo.

Dato che la maggior parte delle coppie vive la giornata separati e i momenti da passare insieme sono sempre più limitati, si ha la necessità di fidarsi del proprio partner per non vivere nella perenne paura di perderlo.

La carne  è debole, possono capitare incidenti di percorso. Anche se si è trattato solo di una volta, ma tua moglie ti ha scoperto e ti ha lasciato. Ora sei disperato e stai facendo di tutto per riconquistare una moglie dopo un tradimento.

Riconquistare una moglie dopo un tradimento è possibile?

Sei consapevole che la situazione sia molto delicata, quasi disperata, e pensi che sia impossibile rimettere le cose a posto.

Ti confermo che riconquistare una moglie che ha perso la fiducia non è banale, ma molte coppie sono tornate insieme dopo un tradimento. E, fatto ancora più positivo, la loro relazione si è rafforzata ed è stata ricostruita su basi più solide.

Per tradimento, in questo articolo, intendo quello fisico in pratica sei stato a letto con un’altra donna. Ci possono essere altri tipi di tradimento, anche tramite app e social:

  • Instagram,
  • Facebook,
  • Badoo,
  • Lovoo.
  • e tanti altri.

Che potrebbero essere peggiori se hai creato legami intimi e intensi con l’altra donna. E a ferire di più è proprio l’aver dato la tua “intimità emotiva” a qualcuna piuttosto che a tua moglie.

Perché si tradisce?

Il tradimento è legato alla necessità di soddisfare un nostro bisogno.

Spesso si tradisce perché si è insicuri della propria virilità e andando a letto con un’altra donna si ha la conferma delle proprie prestazioni.

Un altro motivo frequente è la noia che subentra nella vita di coppia. In camera da letto non si è più in sintonia e si cerca di trovare emozioni nuove e di soddisfare i propri bisogni al di fuori della relazione.

Come si sente una moglie tradita?

Se vogliamo riconquistare una moglie dopo un tradimento, dobbiamo prima capire come si sente lei, cosa prova e comprendere i suoi pensieri e paure.

Chi tradisce viene meno ad un impegno che ha assunto nei confronti del partner e, venendo a mancare questa promessa, tutto il palazzo che si costruisce intorno alla coppia rischia di crollare.

Una ragazza tradita viene investita da una valanga di sentimenti:

  • rabbia,
  • dolore,
  • tristezza,
  • senso di smarrimento,
  • insicurezza,
  • inadeguatezza,
  • gelosia e
  • vendetta.

Come vedi esplode dentro di lei un mondo di malessere di cui tu sei la causa principale. Soffre molto mettendo in dubbio quanto ha fatto, creduto e costruito con te.

Quindi è normale che non ti perdonerà facilmente la scappatella e per riconquistarla dovrai faticare molto. 

Come riconquistare una moglie che ha perso la fiducia?

Appena si viene scoperti, e lei ha la certezza matematica del tuo tradimento, è inutile fingere o mentire.

Devi chiedere scusa, che si è trattato di un incidente di percorso, che è capitato solo una volta e che era un momento di debolezza.

Alcune donne possono accettare di essere state tradite e di continuare il rapporto. Ovviamente per tornare alla normalità bisognerà far passare un po’ di tempo, ma poi la questione viene, almeno apparentemente, risolta.

La maggior parte delle donne, invece, il tradimento non  l’accetterà così facilmente e le tue scuse e rassicurazioni iniziali non serviranno a nulla.

Anzi, più continui a scusarti e più peggiori la situazione.

In questi casi è meglio sparire per un po’ e lasciare che i bollenti spiriti della ragazza si plachino perché, in questo momento, ogni parola detta viene interpretata in modo negativo e rischi solo di peggiorare la situazione già molto delicata.

E’ essenziale che tu comprenda quanto le hai fatto male e ti penta realmente delle tue azioni!

La strategia per riconquistare una moglie tradita

Cerchiamo di capire bene la strategia da applicare per riconquistare una moglie dopo un tradimento.

Nel periodo in cui non vi frequentate non darti alla bella vita e non farti vedere in giro con altre donne (soprattutto se frequenti gli stessi ambienti della tua ex). Devi dimostrarle che sei veramente dispiaciuto per quello che hai fatto e che sei pentito delle tue azioni.

Se ti vede con altre donne avrà la conferma delle cose non troppo carine che pensa di te.

Se dopo un po’ di tempo è lei a ricontattarti, la cosa è positiva perché vuol dire che le manchi e che ha paura di perderti. Stai attento! Sta iniziando per te un delicato periodo in cui sei posto sotto osservazione e tutto quello che farai e dirai potrà essere usato contro di te (giustamente, direi).

Lei tornerà sull’argomento, ma non dare troppi particolari che ti si potrebbero ritorcere contro nelle future (e assicurate) discussioni.

Se invece non si fa sentire, vuol dire che non l’ha presa proprio benissimo e non sarà semplice capire quando si è calmata.  Meglio lasciarla stare per almeno 2-4 settimane, quindi ricontattarla e vedere come risponde.

Se ancora non ne vuole sapere, non insistere, accetta la sua risposta e dille di contattarti se cambierà idea. Ha solo bisogno di più tempo per calmarsi.

C’è anche la possibilità che lei non sia in grado di perdonare un tradimento. Per quanto tu faccia, per quanto ti prodighi per rassicurarla e riconquistarla, quella ferita rimarrà aperta per molto tempo.

Per alcuni è possibile perdonare tutto, ma non un tradimento. Se tua moglie è così, e dopo averle provate tutte lei non vorrà darti una possibilità, puoi solo lasciarla andare.

Il “nuovo” primo appuntamento

In caso, dopo averle lasciato spazio e tempo, lei sembrasse un minimo meno infuriata con te, puoi provare a uscire. Non deve essere nulla di romantico, esagerato o eccessivo, una cosa semplice per rompere il ghiaccio.

Il primo appuntamento dopo la riconciliazione è un momento molto delicato in quanto l’esame ancora non l’hai superato e tutto dipenderà da come ti comporti.

Cerca di essere rilassato, discuti di cose positive e di interessi comuni che potrete coltivare nel futuro. Non tornare a parlare del  tradimento, non scusarti per il tuo comportamento e se è lei a tirare fuori la questione (molto probabile) scusati per l’ultima volta e poi cambia argomento.

Nb: lei potrebbe anche aggredirti verbalmente, dirti di tutto e rivangare il passato sbattendoti (di nuovo) in faccia il tradimento e anche altre tue mancanze. NON rispondere finendo nell’ennesima litigata! Accetta la sua sfuriata, non è il momento per una discussione che diverrà, di sicuro, molto accesa.

Alla fine della serata salutala amichevolmente, ma non fissare da subito la prossima uscita. Lascia ancora un po’ di mistero su cosa succederà alla vostra relazione e, soprattutto, lasciale tempo per riflettere.

Come abbiamo visto riconquistare una moglie dopo un tradimento non è banale ma, se non commetti gli errori comuni che si fanno, le tue probabilità di riconquista aumenteranno. Ricorda che lei potrebbe non essere in grado di perdonarti, non è una sua colpa! Sei tu che l’hai tradita.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *