Convincere una ragazza con la logica è un errore

convincere una ragazza

Tra i tantissimi errori che si possono fare in seduzione uno dei più comuni, e gravi è di provare a convincere una ragazza con la logica o dei ragionamenti.

Si ha l’idea che se, a livello razionale, si dovrebbe stare insieme perché si hanno mille punti in comune, c’è magari anche attrazione e una certa chimica, allora si deve stare insieme.

Detto così potrebbe sembrare giusto, la realtà e i risultati sono ben diversi. Negli anni ho risposto a decine di migliaia di commenti, di recenti con il servizio di consulenza diretta Skype ho parlato con moltissimi uomini. 

La maggior parte – non tutti – avevano provato a convincere una ragazza proprio a parole, tentando di farle capire che tra loro c’era qualcosa e che dovevano viverlo.

Convincere una ragazza: perché non farlo

Se arrivi al punto di provare a farle capire che la vostra situazione è chiara, razionale, precisa, logica e quasi ineluttabile, puoi star certo che lei non cederà mai!

Le donne non vogliono essere convinte e la seduzione non è matematica. Se sei arrivato al punto di piacerle, sai che c’è interesse e lei te lo ha fatto capire, ma non riesci ad andare oltre questa situazione, devi fermarti.

Mettiamo che hai seguito alcuni dei consigli che trovi sul blog e hai:

E lei ti ha dato segnali di interesse molto chiari, significa che le piaci ma che c’è qualcosa che non va.

Se invece non l’hai neanche sedotta

Al contrario capita che non si sia sedotta la ragazza obiettivo, in pratica può essere capitato che o si hanno avute poche occasioni per interagire, oppure troppe senza fare nulla.

In entrambi i casi è mancata la seduzione vera e propria, ma non solo. Può capitare che si seduca, soprattutto chi è alle prime armi o molto preso da quella persona, nel modo sbagliato. Oppure si ha un atteggiamento remissivo, da beta e non da maschio alfa.

Accade quindi che lei non dimostra alcun interesse sensuale, ma allo stesso tempo vi siete un po’ conosciuti ed è chiaro che avete molte cose in comune.

Alcuni potrebbero averci parlato molto, scoprendo affinità mentali e psicologiche, ma c’è un problema: questa non è seduzione. Vi state solo conoscendo, il più delle volte in modo superficiale e tu sei finito in zona amicizia. 

Se le cose stanno così, il primo passo è di prendere una pausa e fare un Reset. E non dico di prendere solo le distanze da lei, ma di migliorare e imparare la seduzione allenandoti in altri ambiti. Prima di tutto impara il contatto fisico e applicalo anche nella vita di tutti i giorni.

Una pacca sulla spalla è, per esempio in ambito lavorativo, un collante sociale che ti renderà più umano e attraente. Poi studia il linguaggio del corpo, per comunicare al meglio ma anche per capire gli altri.

Perché se le piaci,non si lascia andare?

In teoria saperlo non dovrebbe fare una grande differenza. Ma visto che tutti gli uomini sono più o meno troppo razionali in seduzione, preferisco darti qualche risposta.

Prima di tutto sappi che le donne sono tutte diverse, come gli uomini, e che hanno le loro ragioni che non sono solo logiche, ma anche psicologiche ed emotive. In più, in questa equazione, ci sei anche tu come fattore.

Per cui o dipende da te, o da lei.

Se dipende da lei allora sei nei guai o meglio non puoi fare poi molto. Ad esempio potrebbe avere un ex che è ritornato, o si è lasciata da poco, o è stata tradita o è molto impegnata (lavoro, esami ecc). Insomma le cause potrebbero essere moltissime e non controllabili.

In casi come questo, starle addosso, è il più grave degli errori insieme al volerle parlare a tutti i costi di voi e provare a convincere una ragazza con la logica. Meglio lasciarle i suoi spazi, e rimanere presente a piccole dosi. Più avanti ti spiegherò la strategia da adottare.

Se dipende da te significa, in termini molto semplici, che o non le piaci proprio oppure non hai fatto nulla per conquistarla. Probabilmente hai parlato tanto con lei, troppo, cercando proprio attraverso le parole a sedurla.

Si seduce anche parlando, a in più devi mettere in pratica una serie di azioni – quelle viste prima – che servono a scatenare in lei attrazione e sopratutto emozioni.

Convincere una ragazza? No, devi sedurla, ecco cosa devi fare

Per prima cosa fermati, prendi un attimo le distanze da lei e calmati. Quando ti piace una persona, tendi a perdere il controllo e lucidità, e ci sta, è giusto che accada. Però devi anche imparare a rilassarti ed evitare di fare danno. L’unico modo è prendere le distanze anche per pochi giorni.

Una volta fatto ciò, prova a ragionare:

  • l’hai sedotta davvero?
  • Hai fatto contatto fisico?
  • E il flirt?
  • Le hai dimostrato sincero interesse, senza diventare uno zerbino?
  • Le hai suscitato delle emozioni profonde?

Mi sembra molto chiaro che la risposta a tutte queste domande, se non l’hai ancora conquistata, è un gigantesco NO.

Ora, dopo che ti sei preso un po’ di tempo, devi cambiare strategia. Non è semplice e dipende da molti fattori che devo conoscere personalmente per creare un piano di battaglia mirato ed efficacie. 

La consulenza diretta via Skype serve proprio a questo, da subito posso dirti che devi suscitarle emozioni attraverso un corteggiamento differente, più empatico.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *