Corsi di seduzione vale la pena frequentarli oppure no

Corsi di seduzione

Tante cose non si possono insegnare, la seduzione è fra queste oppure i corsi di seduzione servono a qualcosa? Spesso le ragazze pensano che sedurre sia naturale, istintivo ed emotivo. 

La seduzione è fatta di due elementi:

  1. tecnica,
  2. emotività (passione).

Una senza l’altra porta a grandi fallimenti, anche se non sempre. Nella mia esperienza di oltre 20 anni in questo settore sono arrivato alla conclusione che, di media, le donne dicono di dare valore alla seconda, gli uomini alla prima.

Tempo fa mi contattò uno dei fondatori di un sito di seduzione (che fanno anche corsi di seduzione dal vivo), che si trovava in così grande difficoltà con una ragazza che non aveva idea su cosa fare.

Aveva agito con molta “tecnica”, arrivando fino a sedurla ma non del tutto. Infatti, quando le ha detto di avere una società in cui insegnano a sedurre, lei si è arrabbiata perché ha creduto di essere stata sedotta solo con degli strumenti.

Che tutto il loro rapporto, emotivo e naturale, era in realtà una enorme balla preconfezionata e manovrata attraverso strumenti meccanici.

Aveva ragione lei, oppure lui che sosteneva di non aver usato alcuno strumento seduttivo?

La verità sta nel mezzo

Lui di sicuro si è posto con lei in modo, a suo avviso si intende, naturale e spontaneo. Purtroppo non ha valutato che il nostro sapere entra in campo e il cervello umano funziona in questo modo:

  • di fronte a un problema usa schemi, strumenti e strade che conosce bene, per risolverlo nel modo più rapido e sicuro possibile. 

Quindi il nostro seduttore, di fronte alla sfida seduttiva, senza rendersene conto ha usato delle tecniche di seduzione che si sono mostrate valide nel breve periodo, ma non oltre.

Nel momento in cui lei è venuta a conoscenza del sito di lui sulla seduzione, ha iniziato a rendersi conto di quanto lui fosse stato meccanico. 

E qui si vede come lei si sia auto-illusa e non ha voluto vedere, all’inizio, quanto le capacità seduttive del ragazzo fossero “meccaniche”, perché in fondo anche a lei andavano bene.

Però si è resa conto anche dei limiti di questo ragazzo che, purtroppo, si è dimostrato poco empatico e passionale tanto da ammettere di avere problemi a mostrare i propri sentimenti ed emozioni.

Questo è solo uno dei tanti casi che ho avuto e dimostra, a mio parere, che i corsi di seduzione possono offrire alcuni strumenti ma nulla di più. Ciò che non insegnano, non potendo farlo, è la capacità di trasmettere ciò che si prova: le emozioni.

Se vivi usando solo tecniche, senza metterti mai davvero in gioco e capendo chi sei e cosa provi, forse – e sottolineo il forse – potrai portarti a letto qualche sconosciuta, ma non di certo una ragazza per cui provi qualcosa di profondo.

Sedurre è naturale se…

Se la persona ha, per sua fortuna, casualità o altro, messo in pratica sin da giovane le “tecniche”. Chiaramente non sono vere e proprie “tecniche”, quanto comportamenti che si trovano in ognuno di noi.

Purtroppo, per una serie di ragioni sociali e psicologiche che non ci interessa adesso analizzare, in tanti non ricordano più la loro capacità innata a sedurre. Queste persone non sono né peggiori né migliori, soltanto hanno messo da parte doti che invece altri rammentano alla perfezione.

Questi ultimi sono definiti Natural. Sono coloro che hanno tante persone intorno, che conquistano (che siano uomini o donne), senza dover ragionare o imparare cosa fare.

La ragione per cui sono così, non importante, ciò che invece si deve capire è che si può diventare come loro. O meglio, rimanendo sé stessi si può risvegliare la parte animale e istintuale, quella che seduce senza doversi fare mille problemi.

Questa premessa serve per dire che, in linea di massima, i corsi di seduzione potrebbero essere validi se ti spingono in questa direzione. Se invece ti danno solo nozioni, spingono molto sul tuo “inner game” (come lo chiamano loro), senza aiutarti a evolverti, allora li lascerei perdere.

I corsi di seduzione

I corsi di seduzione funzionano o no? Prima di dire la mia credo sia necessario fare una precisazione: dipende.

Dipende da chi li svolge e dalla sua serietà, se sono davvero corsi di seduzione o piccole cretinerie per provare a rimorchiare per strada qualche tipa.

Sarebbe più corretto, nella maggior parte dei corsi, spiegare questa differenza e vendere un servizio un po’ più chiaro e netto. Per esempio mi contattano per le consulenze di seduzione (love coach), decine di ragazzi che hanno seguito dei corsi, rimanendone sempre insoddisfatti.

Non entro nel merito dei singoli corsi di seduzione, ma la critica maggiore che viene fatta – dai loro clienti – è che si focalizzano troppo sull’andare in discoteca o per strada a rimorchiare.

Invece, i ragazzi, vorrebbero imparare la seduzione – che è un’altra cosa – e migliorare dal punto di vista mentale (e anche fisico).

Corsi di seduzione, il mio parere personale

In questo articolo voglio dare il mio PERSONALE parere sugli ormai migliaia di corsi di seduzione che impazzano sul web!

Non si tratta di criticare o distruggere l’operato altrui, solo di mettere in evidenza punti di forza e debolezza dal mio punto di vista personale.

Da subito vorrei dire che non ho nulla contro i “corsi” in generale, anzi, se sono ben strutturati e danno davvero benefici, in qualsiasi ambito, perché non farli?

Il problema è che in un ambito, invece, come quello della seduzione la valutazione della qualità e dei risultati non è così facilmente quantificabile.

Subito chi li tiene mi dirà che basta vedere i successi dei corsisti e di quanto le loro vite siano cambiate, o dei loro post su blog e simili.

Però si leggono solo i casi di successo, non gli altri. A pensar male si fa peccato ma spesso ci si prende, diceva qualcuno.

I corsi di seduzione dal vivo e i libri di seduzione

Il problema è capire il rischio/rendimento dell’investimento, in termini di soldi, che si fa per il corso. Quindi se ti costa 100, dovrà avere una percentuale elevata di farti ottenere benefici indipendentemente da chi sei tu.

corsi di seduzione validiUn ebook e un sito con post gratuiti ti costa, anziché 100, circa 5 (facendo le proporzioni). Di conseguenza dovresti avere un ventesimo di benefici in meno rispetto al corso.

O mettiamola in un altro modo. Su 20 che hanno avuto benefici con i corsi di seduzione dal vivo, solo 1 ne avrà avuti con i libri.

Dato che ho risultati molto buoni con la diffusione di articoli e libri (ebook), immagino che chi fa corsi con serietà e coscienza abbia risultati 20 volte maggiori dei miei.

Ho conosciuto qualcuno che aveva fatto corsi, io stesso ne ho seguiti alcuni e devo dire che le percentuali proprio non seguono questo ipotetico schema.

All’inizio sono tutti esaltati per le nuove “tecniche” e si lanciano, secondo l’idea di base, su migliaia di ragazze! Non sto scherzando, alcuni mettono come “punto d’ingresso” il rompere le palle a tutte queste poverette a caso, senza ragione.

Già qui i miei dubbi aumentano.

Se ci provi con tutte queste tipe, partendo dal presupposto che in vita tua al massimo hai avuto incontri galanti con la tua mano destra, passare dallo zero ad avere un minimo di interazione, non è esaltante?

Direi proprio che lo è!

Quindi sono tutti una fregatura?

Non ho detto questo per una ragione fondamentale, non li ho frequentati tutti (io o le mie “spie”, intendo chi li ha fatti e poi mi ha scritto perché deluso o contento, voleva condividere le sue esperienze).

Torniamo al punto base: le migliaia di ragazze a cui rompere le scatole!

Non è una cosa normale, è un atteggiamento che ti fa credere di stare bene e di accrescere la tua autostima. In realtà stai urlando a te stesso che non vali nulla e che hai bisogno di sparare nel mucchio per rimediare un “ciao”.

Quasi tutte le persone che si rivolgono al “web” per avere un aiuto in ambito seduttivo, lo fanno per una persona specifica. In pratica i ragazzi/e mi contattano perché vogliono conquistare qualcuno o riconquistare l’ex.

E allora cosa ci fai con un corso di seduzione che ti dovrebbe insegnare a rimorchiare? Certo alcune tecniche di seduzione possono essere applicate in più ambiti, ma tu hai pagato centinaia di euro e non credo per buttare due giorni in cose che non ti servono.

Sono troppo generici e non servono quasi mai per una specifica situazione (riconquistare la ex, conquistare un’amica ecc).

Quando un corso è valido?

Credo che un corso sia valido nel momento in cui ti vengono spiegate le meccaniche della seduzione in funzione della tua personalità.

 Ecco il punto, non trasformandola in una guerra con azioni, mosse e strategie, ma come un percorso di crescita per capire davvero quali sono le cause che ti bloccano.

Come dicevo all’inizio la seduzione è una somma di fattori che sono essenziali e hanno lo stesso valore. Focalizzarsi solo sulle azioni più meccaniche è dovuto all’incapacità dell’insegnante che ha una visione miope dei rapporti interpersonali.

Li trasforma in una sorta di gioco di scacchi in cui a una tua azione corrisponde una contromossa e così a continuare fino a fare scacco matto.

Ci deve essere una base di psicologia, ma focalizzata verso di te e non quattro puttanate di PNL o linguaggio del corpo finalizzate a farti credere di avere il controllo.

Se trovi un corso nel quale c’è sia una parte teorica della seduzione, ma anche una parte in cui tu vieni ascoltato, capito e sei al centro dell’attenzione del “coach”, allora può essere un buon corso.

Ognuno di noi non seduce per delle personali ragioni che nella maggior parte dei corsi, per comodo, riassumono in “valore”.

Maggiore è il tuo valore, maggiori le tue possibilità di scopare! Questo non ha un gran senso, perché se vali poco (secondo i parametri di chi hai di fronte), far finta di contare qualcosa ti farà sembrare solo un cucciolo impaurito.

Alcuni corsi ti negano la verità: non tutti sono seducenti di base

Nel senso che ognuno di noi è diverso, e uno bello è avvantaggiato, ma ci sono strade per migliorare, ma non si basano sulle mirabolanti tecniche stile Samurai!

Se sei grasso ti diranno (i venditori di corsi) che sì devi metterti un po’ in forma, ma che con le loro tecniche scoperai come un riccio! Facile, vero?

Credo che sia controproducente per chi vende corsi di seduzione dirti: allora, sei grasso e non va bene, ti serve un dietologo e andare in palestra, in circa 12 mesi sarai pronto.

Il venditore di corsi ti garantisce in un week end dei risultati.

Mi sembra che ci sia una discrepanza eccessiva. Personalmente consiglio i 12 mesi di lavoro su di sé, imparando a prendersi cura di se stessi e del proprio corpo piuttosto che sperare nella pillola magica.

Aspetto fisico, valore, voti e soldi

L’aspetto fisico e il valore sono il punto principale. Da quanto ho potuto capire c’è una volontà estrema nel dare un voto a se stessi e alle ragazze.

In psicologia è un meccanismo noto da tempo: se ti ritieni un 5 ci proverai con le ragazze del tuo intorno (diciamo 4-6).

Noi, in generale, abbiamo una immagine corporea (ossia il modo con cui vediamo) non molto lusinghiera. In pratica ci valutiamo sempre meno di quanto siamo e diamo voti in più alle persone (questo in base alla nostra autostima).

Se l’autostima è buona, allora si tende a fare delle valutazioni equilibrate, in entrambe le direzioni. Qui entriamo in un terreno complesso che sarei un ipocrita a voler spiegare con un post!

Allo stesso tempo non basta un corso di qualche ora, forse neanche di qualche giorno perché siamo in un ambito davvero difficile e articolato.

Quindi gli ebook sono meglio dei corsi di seduzione?

Non ho detto questo, anche perché ci sono siti che offrono contenuti e ebook che dicono delle banalità incredibili o cazzate di prima categoria che fanno solo danni!

Alcuni corsi sono validi perché non si focalizzano “solo” sulle tecniche di seduzione ma ti offrono una visione più ampia che, nel breve periodo, potrebbe sembrarti anche inutile ma che è invece il punto di partenza per migliorare.

Il mio parere è che c’è di tutto online, ma diffido di chi mi garantisce con troppa facilità risultati, con chi dice di darti tecniche concrete e chiare.

LUI sa che non stanno così le cose, che per diventare seducente (se non ci sei nato) devi faticare e metterti in gioco.

Se ti dicesse così i suoi “corsetti” non varrebbero più nulla. In troppi fanno leva sulla disperazione di chi è solo da tempo.

Tu sei maestro di te stesso

Evita di farti fregare da tali meccanismi e focalizzati su te stesso, sii critico su tutto, studia e impara perché il migliore maestro sei tu facendo esperienze e fallendo.

I libri ti servono per avere una visione diversa e più ampia. Chi ti dice che serve il “corso pratico” e non tanta teoria sa di mentire. Come potrebbe un architetto costruire una casa se non ha studiato migliaia e migliaia di pagine di testi?

Da imbranato passerai a seduttore in solo 4 ore di corso… ma non diciamo cazzate su.

Se vuoi crederci va benissimo così, ma tanto lo sappiamo tutti che ti stai illudendo: tu, io e chi ti vende i corsi di seduzione.

Aggiungo un ultimo consiglio: devi essere critico su tutto quello che ti viene proposto, anche su quanto ti dico io! Il giudizio critico è lo strumento necessario per crescere, imparare e migliorare (anche in seduzione).

Una consulenza con me non ti risolverà la vita o tutti i problemi, io posso darti anche dei consigli utili da mettere in pratica, ma se non comprendi nel profondo i motivi dei tuoi limiti – e li affronti – resterai fermo.

Se non sai cosa ti piace, se non hai davvero a cuore qualcosa o delle passioni profonde non potrai mai capire quanto sia importante trasmetterle alla persona che ti piace.

L’entusiasmo, l’allegria, la passione sono ciò che rende una tecnica di seduzione una vera e propria esperienza emotiva per entrambi. Le emozioni sono la vera arma per conquistare una ragazza o in generale per piacere agli altri.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *