Vai al contenuto

Cosa dire ad una ragazza: una facile routine

Sapere cosa dire a una ragazza è essenziale per conquistarla, altrimenti rischi di annoiarla e soprattutto di non trasmetterle energia maschile, entusiasmo, interesse e anche delle emozioni.

Queste si possono trasmettere anche con le parole, non solo per quello che dici ma anche come. Ecco perché ti consiglio di leggere gli articoli su:

  • linguaggio del corpo,
  • voce.

Perché se dici la cosa più interessante, ma in modo noioso, il risultato sarà uno soltanto: un fallimento. A volte non serve dire cose spettacolari e super intelligenti, basta un dialogo semplice e leggero ma con i modi giusti (timbro della voce e linguaggio del corpo).

In questo articolo, più avanti e come semplice esempio, c’è quella che viene definita “routine”, ossia un giochino che può aiutarti a rompere il ghiaccio. Non è l’unico modo, ribadisco che è solo un esempio per farti capire che basta davvero poco.

Cosa dire a una ragazza: argomenti di conversazione

Ci sono alcuni argomenti che possono essere molto rischiosi, specialmente durante il primo appuntamento o quando, stai provando a sedurre una persona che ti piace.

In linea di massima ti sconsiglio di parlare subito di:

  • politica,
  • calcio,
  • religione,
  • vaccini/Coronavirus/simili,
  • ex,
  • sesso.

Sono argomenti delicati, che potrebbero rovinare la tua interazione con lei. Non significa che dovrai essere accondiscendente anche in futuro, solo che non sei così in confidenza per poterli affrontare senza rischi.

Esempio: nella lista ho inserito il sesso, immagina che stai parlando per la prima volta con una che ti piace e le chiedi subito se preferisci stare sopra o sotto e poi, non contento, se ha mai fatto una cosa a quattro!

In alcuni casi potrebbe essere preso come un modo sfacciato e originale, anche se un po’ troppo diretto, e darti qualche possibilità. In linea di massima lei si metterà sulla difensiva e penserà che sei un morto di figa.

Ciò accade per tutti gli altri argomenti della lista, non sono vietati, solo molto rischiosi e quindi è meglio non mettersi in una situazione pericolosa senza ragione.

Non fare monologhi e non la trattare da donnaccia!

Di rado si fanno monologhi, lo so. Anzi spesso si parla anche troppo poco. Ma parlare sempre tu, come una macchinetta impazzita per riempire i silenzi è peggio che stare zitti!

La annoierai e vedrà in te un beta che è talmente insicuro da non lasciarla possibilità di replica.

E ti valuterà insicuro se la giudicherai di continuo, magari perché ama fare shopping (non c’è nulla di male, ognuno ha le sue passioni e non vanno giudicate), o perché ha avuto tanti ragazzi.

Una cosa che le donne, e in fondo tutti, amano molto, è sentirsi accettati. Falle capire che può esporsi senza avere di fronte un maestrino arrabbiato contro le donne che la criticherà di continuo.

Argomenti che puoi trattare

Prima di tutto ti ho indicato quali sono, in linea di massima, argomenti che potrebbero essere pericolosi. Ora vediamo, invece, quelli più innocui che aiutano a creare un clima più personale ed empatico.

Per quanto possa sembrare banale, se non sai cosa dire, chiedile che lavoro fa. Tutti amano parlare di sé, ma non le fare poi domande tecniche su come compila il 730, invece domandale cos’altro le piacerebbe fare, cosa desiderava fare bambina o se hai altri “piani per il futuro”.

Dal lavoro puoi passare agli hobby, chiedendole cosa le piace fare nel tempo libero. Non deve essere, come dicevo, un interrogatorio. Questo è il momento di dire la tua, su cosa ti piace o, ad esempio, cosa vorresti provare delle cose che fa lei!

Esempio: lei dice di amare le immersioni. Sono davvero una cosa affascinante, perché non domandarle dove le ha fatte le prime volte, che scuola serve o se ha mai avuto un po’ di timore. Se tu hai paure, confidale che ti terrorizzano i tonni! Non ti renderà debole, ma creerai un legame aprendo con lei.

Chi non ama le serie tv, la musica, il cinema, l’arte o almeno i libri? Le ragazze sono le vere lettrici nel nostro Paese. Domandale se legge, o che generi di film le piacciono o l’ultima serie tv che ha visto.

Non si deve parlare per forza dei massimi sistemi o delle politiche economiche dell’Unione Europa!

E poi i viaggi. Sono forse l’argomento preferito di tutti, non conosco una donna a cui non piaccia, o piacerebbe, viaggiare. Proprio perché è un argomento forte, non lo usare da subito. Prima crea un legame con lei e poi introduci questo argomento.

La seduzione è un mix di tanti elementi

Cosa dire ad una ragazza è una delle richieste che mi viene fatta più spesso . In molti sostengono di saperci fare, di essere dei bravi seduttori ma che non sanno cosa dire alla tipa che piace loro.

La seduzione è un mix di tanti elementi fondamentali come ad esempio:

  • linguaggio del corpo,
  • contatto fisico,
  • ironia,
  • leggerezza,
  • empatia,
  • seduzione attrazione (un mix vincente)
  • sfacciataggine,
  • flirtare.

Come vedi sono molti, tutti importanti ma che possono avere un peso diverso in base alla situazione e alla persona che hai di fronte.

Una ragazza potrebbe, in un determinato momento, essere più incline al flirt, oppure alla leggerezza. Ma non è tutto qui, c’è altro, molto più personale che riguarda proprio cosa hai da dirle.

Per esperienza le donne sono molto attratte dalla cultura, da una persona che ha argomenti e sa cosa dire. Però, ecco il però, puoi anche essere un professore universitario e conoscere tutto, ma potresti non sedurla comunque.

Perché? La seduzione non è fatta di chiacchiere, ma di emozioni. Per cui è sempre meglio avere argomenti e una buona cultura (affascinano) ma se mentre parli non la seduci con gli strumenti elencati sopra, sarai per lei una persona interessante, ma nulla di più.

Diventare confidente, un errore grave

Prima di tutto diciamo che diventare confidente di una ragazza non è la scelta migliore perché finirai direttamente in zona amicizia, e tu non lo vuoi vero?

Oltre alla semplice routine che vedremo a breve è opportuno che tu impari anche come si seduce, perché ripetere uno schema senza sapere le ragioni per cui lo fai non è molto utile.

Magari lei potrebbe trovarti interessante, e poi? Poi dovrai sedurla. Questo articolo riguarda cosa dire ad una ragazza, in generale, per sedurre dovresti seguire alcune linee guida come:

Per cui, dopo aver letto questo articolo dai anche un’occhiata a quelli linkati perché sono fondamentali per sedurre una donna.

Gli errori che si commettono quando si parla a una ragazza

Il primo errore in questo modo di vedere la seduzione è che, in realtà, non c’è seduzione! Pensare che il problema sia nel cosa dire ad una ragazza fa spostare il “focus” su quello che è solo il 7% della comunicazione.

Infatti il restante 93% è comunicazione paraverbale (linguaggio del corpo e voce), i contenuti sono una percentuale minuscola di quello che si comunica.

Se il modo di porsi fisicamente non è “seduttivo”, allora qualsiasi cosa si dice non avrà valore per sedurre, ma saranno soltanto informazioni trasferite dall’uomo alla donna.

Il principale alleato nel saper dire: il Linguaggio del Corpo

Basta vedere quelli che hanno successo con le donne (molti non sanno proprio cosa dire ad una ragazza), il più delle volte sono persone con una buona cultura e tanti argomenti.

Ma altrettanto spesso sono personaggi che fanno fatica a mettere tre parole in croce senza fare un errore di grammatica.

Entrambe le tipologie di seduttori hanno una caratteristica in comune: il linguaggio del corpo.

Certamente consiglio di avere tanti interessi e di farsi una cultura, è un’arma in più.

Tempo fa sono riuscito a sedurre una ragazza molto bella, e quindi molto difficile e piena di sé, rompendo il ghiaccio sulMetodo Bates” che non sono altro che esercizi per migliorare la vista senza l’utilizzo di occhiali.

Avere più interessi è un’arma anche in seduzione.

Il metodo base: la coperta di Linus per rompere il ghiaccio

Diciamo che però qualche strumento più solido, una “coperta di Linus” può far comodo per chi è alle prime armi.

Come già in un precedente articolo (parlare con una ragazza) esistono delle routine che aiutano molto, dei copioni da ripetere per rompere il ghiaccio con una ragazza o quando non si sa che dire e l’imbarazzante silenzio dura ormai da qualche attimo di troppo.

Cosa dire ad una ragazza è tutto sommato semplice se hai qualche routine pronta, però prima di tutto ti devi allenare ad usarle per essere sciolto e convincente.

Cosa dire ad una ragazza: la metodologia seduttiva da applicare

Per prima cosa ti consiglio di studiare questa routine, come facevi a scuola che ripetevi la lezione.

  1. Di fronte allo specchio ripeti la routine per 3 volte osservando il linguaggio del corpo e come gesticoli, se puoi registrati e riascolta la tua voce. Ogni volta tenta di essere più convincente e a tuo agio, come se stessi convincendo te stesso di quello che dici. Fai attenzione al tuo linguaggio corporeo, segui le linee guida sul sito e sull’ebook.
  2. Provala con qualche amico e amica e magari con qualche ragazza che però non ti piace.
  3. Di nuovo di fronte allo specchio ripetila e osservati, dovresti essere più a tuo agio rispetto al punto 1.
  4. Ripeti i punti dall’1 al 3 fin quando non ti senti pronto.

Una delle routine più conosciute al mondo è quella del “Cubo”, non credere che sia il metodo univoco per sedurre e portarti a letto qualsiasi donna, è solo un espediente da usare per rompere il ghiaccio se non sai cosa dire.

Come parlare ad una ragazza: la Cubo Routine

Per prima cosa devi memorizzare i seguenti elementi ed il loro significato:

  1. Cubo
  2. Scala
  3. Cavallo
  4. Tempesta
  5. Fiore

Ognuno corrisponde a:

  1. il tuo vero IO.
  2. parenti ed amici.
  3. la tua anima gemella, il tuo amore.
  4. le difficoltà e le sfide della tua vita.
  5. il tuo futuro, i tuoi progetti.

Con questo gioco sfrutterai l’immaginazione della tua ragazza obiettivo e le sue risposte per rievocare le sue emozioni, creerai così attrazione in modo naturale e leggero, potrai essere anche serio, oppure ironico e prenderla in giro.

Addirittura se ti senti a tuo agio e la situazione lo permette potresti anche interpretare le sue risposte con un pizzico di sensualità. Con il tempo imparerai come fare.

Cosa dire ad una ragazza: il test

Cosa dire alla ragazza:

Tu: “Conosci il test del Cubo?”

Lei: “No, cos’è?”

Tu: “E’ un gioco molto semplice per capire come sei, basta che tu abbia almeno una buona immaginazione, pronta?” senza aspettare una risposta inizia la routine. Immagina un semplice deserto, solo sabbia fino all’orizzonte con un cielo limpido ed azzurro.

Ora immagina un cubo nel deserto.

Guardalo bene e descrivilo.

Di che colore è?

Quanto è grande?

Di che materiale è fatto?

Dove si trova di preciso?”

Risposte di lei.

Tu: “C’è anche una scala nel deserto.

Descrivila, la forma, il materiale, le dimensioni e la posizione rispetto al cubo”

Risposta di lei.

Tu: “C’è anche un cavallo, descrivilo, colore, dimensione cosa sta facendo.

In che posizione è rispetto al cubo, e alla scala?

Risposta di lei.

Tu: “Nel deserto c’è una tempesta, descrivila, dove si trova?

Rispetto al cubo? Al cavallo? Alla scala?

Risposta di lei.

Tu: “Nel deserto ci sono dei fiori, dove si trovano rispetto al cubo? Che fiori sono? Come stanno?

Risposta di lei.

Come interpretare le risposte della routine

Il cubo

E’ la ragazza, in base alle dimensioni puoi scherzare sul suo ego, ovviamente tenta di essere sempre ottimista e positivo.

Ad esempio se è grande le puoi dire che ha una visione di sé forte, se è piccolo invece che è una persona semplice.

Per la superficie puoi dire che è la sua anima ed in base al tipo di materiale le puoi dire se è resistente (es. ferro), luminosa (es. materiale tipo oro), trasparente (vetro) e così via.

Se fluttua sulla sabbia le puoi dire che è una sognatrice, se è un po’ sepolto che ha i piedi per terra, se appoggiato che è una persona equilibrata.

La scala

Indica le persone che conosce, in modo particolare gli amici, può essere appoggiata (gli amici le chiedono sostegno), infilata per terra (amici sono solidi), che passa nel cubo (gli amici sono una parte importante).

Oppure può portare da qualche parte, qui potresti dirle che la aiutano, la sospingono o supportano nelle sue sfide.

Il cavallo

Indica la sua anima gemella, o più semplicemente la persona che ama o amerà: vicina o lontana, oppure se dorme, o corre.

Se sta nel cubo o sul cubo. Quando il cavallo è imbizzarrito puoi dire che c’è o ci saranno dei litigi, se è tranquillo che le cose vanno bene.

Anche il tipo di cavallo può essere oggetto di analisi, se è un purosangue (persona non affidabile se non viene domato), stallone (che vuole un uomo passionale).

La tempesta

Indica i problemi e le preoccupazioni, se ovviamente è vicina o lontana lo sono anche i guai, se è sul cubo ci sono ora, stessa cosa se è sul cavallo (amore) o sulla scala (amici). Se è molto potente o fiacca.

Se ci sono lampi puoi dire che è in grado di vedere la luce (esperienze positive) anche nei guai (la tempesta appunto).

I fiori

Rappresentano invece le cose belle del futuro, i progetti e le idee.

Se sono boccioli (che sta pianificando dei progetti che hanno bisogno di tempo per schiudersi), se sono fioriti (progetti presenti e positivi, come è lei) oppure secchi (progetti morti che però prepareranno il terreno a cose future più belle).

Cosa dire ad una ragazza, la routine è solo un espediente

Queste sono le interpretazioni di base che puoi dare a questa semplice routine, ovviamente potrai giocare ad inventartene sempre di nuove e fantasiose anche in base a quello che già sai della ragazza. Ora sai cosa dire ad una ragazza, non hai più scuse.

Fermo restando che si tratta di un piccolo espediente che puoi usare all’inizio della tua “carriera di seduttore”, ma non può e non deve essere l’unico strumento che utilizzi.

La seduzione sei tu, non tanto quello che dici.

Riassunto su cosa dire e non dire

Ricapitolando, giusto per essere sicuri di non mettersi nei guai al primo incontro.

Argomenti che è meglio NON trattare:

  • politica,
  • calcio,
  • religione,
  • vaccini/Coronavirus/simili,
  • ex,
  • sesso.

Al contrario quali argomenti PUOI affrontare senza timore di fare danni:

  • lavoro,
  • hobby,
  • serie tv, lettura, cinema,
  • musica,
  • ambizioni,
  • cucina o vini,
  • viaggi,

Anche se sembrano pochi, sono più che sufficienti per iniziare a conoscere una persona e permetterle di capire chi sei. E mentre parli puoi sedurla senza che lei alzi delle difese emotive.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *