Egoismo e insicurezze, un binomio che fa scappare le donne

egoismo

Il tuo peggiore nemico è l’egoismo. Credo in seduzione e nei rapporti di coppia ci siano poche regole certe, ogni relazione va vissuta singolarmente e si impara vivendole.

L’unica eccezione assoluta, certa e sulla quale non ho alcun dubbi è l’egoismo. Quando si pensa solo al proprio benessere, da ogni punto di vista – come vedremo poi – la porterà prima  a farsi molte domande e poi a scappare.

Non parlo di piccoli gesti da immaturo come mangiarsi l’ultima fetta di torta, o almeno non solo questi, ma di qualcosa di più profondo che sfiora l’ottusità. Menti ottenebrate da un’idea inamovibile che hanno la presunzione di non essere egoisti, anzi.

Se credi di non esserlo, e già stai per cambiare pagina perché questo articolo non fa per te, forse è il caso che ti fermi e lo leggi TUTTO.

Una persona altruista, che prima di tutto vuole il bene della coppia, si sarà lanciato a leggere per capire se nei suoi comportamenti c’è anche solo una sfumatura negativa. Chi è sicuro di non essere egoista, al contrario avrà derubricato le mie parole come:  “cazzate”.

Egoismo, cos’è di preciso

Vediamo cosa scrive il dizionario Treccani, giusto per iniziare a farci un’idea un po’ più precisa:

Atteggiamento di chi si preoccupa unicamente di sé stesso, del proprio benessere e della propria utilità, tendendo a escludere chiunque altro dalla partecipazione ai beni materiali o spirituali ch’egli possiede e a cui è gelosamente attaccato.

In questa definizione si parla, quindi, non solo di cose, ma anche di “beni spirituali”. Non è quindi solo un capriccio per un oggetto, ma qualcosa di molto più profondo di quanto si voglia credere.

E poi anche, sempre nel dizionario:

Dottrina secondo la quale il fine di ogni azione umana è sempre e soltanto l’interesse individuale dell’agente.

Semplificando all’osso: si parla di manipolazione, ossia un comportamento che si ha solo per ottenerne dei benefici personali. Questo è tipico del narcisista patologico.

Da qui si evince anche un altro elemento che dovrebbe farti prendere in considerazione il rischio che corri a seguire la strada dell’egoismo: è l’anticamera del narcisismo patologico. Una malattia incurabile che spinge chi ne soffre a manipolare e fare del male perché privi di umana empatia.

E come si manifesta in seduzione o nei rapporti

Quanto abbiamo visto è un egoismo classico, di chi si preoccupa solo del proprio bene e non ha a cuore quello degli altri. 

Può avere vari livelli di intensità, dal pensare solo al proprio benessere fisico (es: ho freddo, accendo i riscaldamenti senza sentire chi abita con me), fino a comportamenti più gravi e distruttivi.

In seduzione si è egoisti quando non si vuole vedere il mondo sotto la prospettiva dell’altra persona ma si valuta di avere sempre ragione e che le sue azioni, e ragioni appunto, sono sbagliate.

Ci si mette in una condizione psicologica di vittima, poi si fanno errori anche gravi, per dirsi “cavolo, ho fatto una cazzata”. Poi si prova a rimettere a posto la relazione, magari riuscendoci (come mi capita quasi sempre durante una consulenza diretta di seduzione), con l’illusione che tutto andrà bene.

Ma a quel punto verrà fuori il vero egoismo e ci si comporterà allo stesso identico modo perché, cambiare, costa fatica. E allora meglio fottersene e sperare che l’altra persona non se la prenda o ti perdoni all’infinito.

Il punto non è la causa scatenante della rottura, ma il non volerti mettere in gioco perché sei un cazzo di egoista insicuro.

Ripetere all’infinito gli stessi schemi mentali fa comodo

Tutti abbiamo difetti e commettiamo errori. Non è un problema e ci può stare che alcuni di questi non siamo in grado di cambiarli.

Però sull’egoismo si può sempre lavorare. Se lei non ti vuole, anche se tra voi c’è chimica e interessi in comune, potrebbe essere che ha intuito questo tuo modo di fare.

Oppure se state insieme, magari all’inizio della storia, e ti fa capire cosa non le va proprio bene è egoistico al massimo non ascoltare e non mettersi nei suoi panni. Potrebbe avere ragione come torto marcio, però ascoltala.

Uno dei motivi per cui le donne lasciano è proprio l’egoismo. Pensare solo ai propri interessi, ma non solo: non voler cambiare atteggiamenti e comportamenti che danno loro molto fastidio.

La gelosia è necessaria, ma solo a piccolissime dosi, in un rapporto. Se tu sei un insicuro che le sta addosso per avere rassicurazioni e mille attenzioni, se pretendi da lei che si comporti come vuoi tu magari mandato per forza il buongiorno e la buonanotte su WhatsApp, allora pensi solo al tuo benessere.

Un egoista è un insicuro

Lo so che è brutto sentirselo dire, ma se sei un egoista significa che nel profondo sei un bimbetto che ha paura, un mocciosetto terrorizzato dalla vita che si prende tutto perché ha il terrore di rimanere solo!

Una donna può accettare ogni difetto della persona che ama, è disposta a tutto per farlo stare bene anche mettendo da parte i suoi bisogni (e se eccede a mio avviso sbaglia), ma se c’è una cosa che non tollera è l’egoismo.

Non sono tutte così, la maggior parte hanno in loro una capacità di accettare e accogliere che gli uomini non avranno mai. Però se pensi solo a te, prima o poi ti lascerà. 

Sia chiaro, esistono anche donne egoiste che mettono i loro desideri (di solito effimeri e materiali), in cima alle loro priorità e tu, come uomo, non puoi accettarlo.

Meglio stare soli che una persona egoista (uomo o donna che sia).

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *