Contatto fisico

Il contatto fisico secondo la scienza: un esperimento

Il contatto fisico secondo la scienza (e non solo) è la forma di comunicazione più intima e potente che ci sia. È ciò che fa la differenza tra uno sconosciuto ed un amico, tra una ragazza con cui si parla ed una amante.

Con esso si trasmettono decine di informazioni più profonde che superano la razionalità e le barriere logiche, per andare a colpire direttamente l’inconscio di una persona e spazzare via le sue paure.

Viviamo in una società in cui tutti ormai siamo spaventati e lottiamo con le unghie e con i denti per il nostro spazio personale, privato.

Immagina in autobus come si comportano le persone, chiuse nei loro cappotti che si proteggono con l’ombrello od una borsa. Ricorda come ti giri di scatto se uno sconosciuto per sbaglio ti sfiora.

Non siamo fatti per vivere a distanza, anzi, siamo stati creati per ricevere e dare tanto contatto fisico. Come faccio a dirlo?

Semplice, l’organo più grande per estensione del corpo umano è…la pelle! Il ricettore più importante del contatto fisico. In pratica è l’organo più grande preposto ad uno dei cinque sensi: il tatto!

Il contatto fisico secondo la scienza: quello “sociale”

Non pensare che sia utile soltanto per sedurre, anzi, la sua forza è molto più ampia e incredibilmente facile da utilizzare. Infatti prima di imparare ad usarlo in termini di conquista, è opportuno che tu riesca a sfruttarlo nella vita di tutti i giorni.

Infatti anche nel contatto fisico c’è una sorta di galateo, di scala sociale che ti permette o meno di farlo. Ad esempio solitamente è chi comanda a farlo nei confronti dei sottoposti, come il capo che da una pacca sulla spalla ad un collaboratore per complimentarsi di un buon lavoro.

Anche quando si stringe la mano chi è più alto “in grado” la offre per primo, o è più vecchio, oppure è una donna. Infatti se ti presentano una ragazza è uso civile che sia lei ad offrirti la mano per stringerla, ovviamente se non lo fa devi farlo tu e come vedremo in seguito è un gioco seduttivo anche quello.

Di recente è stato fatto uno studio, stranamente americano, in cui si chiedeva a 100 camerieri di “toccare”, nel modo giusto, i clienti ai tavoli. È stato rilevato che quelli che lo facevano avevano in media mance superiori del 30%.

Il contatto fisico “scientifico”

Toccare una donna, o anche un maschio, di sicuro ha degli effetti fisiologici sull’intero organismo. Essendo uno dei cinque sensi comporta delle modifiche a livello cerebrale, come accade se si sente un suono improvviso o una luce accecante.

Già da questo concetto abbastanza ovvio si comprende come toccare non sia semplicemente un’azione importante per chi la fa, ma forse di più per chi la riceve.

Se ci pensate è l’unico senso a due vie, esiste solo se c’è una persona che lo fa ed una che lo riceve.

In un certo senso è come il sesso tra uomo e donna in cui la donna “riceve” mentre l’uomo “da”, come vedi le implicazioni più profonde del contatto fisico sono molto importanti e spesso ci sfuggono.

Tornando alla scienza sono stati fatti vari esperimenti, il più interessante è quello dell’Università inglese di St. Andrews in cui delle donne interagivano con un ricercatore maschio che con la scusa della “ricerca” scientifica” non faceva altro che del semplice contatto fisico.

Con il motivo di metterle addosso degli elettrodi e provarne l’uso sfiorava la ragazza in modo palese ed apparentemente privo di qualsiasi strategia di seduzione.

Stiamo quindi parlando di contatto fisico non seduttivo, fatto da uno scienziato, su soggetti che volontariamente per meri studi accademici si erano offerte volontarie.

Il contatto fisico secondo la scienza: i risultati

Ovviamente questo era solo il pretesto il vero strumento utilizzato nell’esperimento era una telecamera termica nascosta dietro uno specchio.

È stato così possibile registrare i cambiamenti termici delle parti del corpo toccate. Quello che ha registrato le telecamera è, oserei dire, sorprendente, almeno per chi non conosce nulla di seduzione!

Se ad esempio a toccare era una donna vi era un leggero incremento del calore corporeo della “cavia”,  ma…

Come era un uomo a farlo l’incremento era di base superiore di tre volte rispetto a quello precedente, ovviamente toccando parti neutrali (mani, braccia) ed in alcuni casi questo incremento era di quasi 2 gradi centigradi, per far capire è la differenza che c’è tra il non avere la febbre (36.9) e un febbrone (39).

Questo spiega come l’uomo sia colpito molto di più da stimoli visivi. Ecco perché le ragazze tengono così tanto al loro aspetto fisico. Invece il sesso “debole” subisce maggiormente il contatto fisico che ha lo stesso effetto emozionale che per il maschio hanno le immagini.

Per evitare errori è fondamentale capire che l’incremento di temperatura corporea in una donna non ha per forza uno sfondo sessuale, è la sua natura che la fa reagire a quel modo a determinati stimoli esterni. Però, sapere che si possono provocare, emozionandola e facendola sentire viva, quella è la vera arma di seduzione ed attrazione.

Per essere ancora più chiari prendiamo per l’uomo quello che è, per l’eccitamento sessuale, il senso più importante: la vista

Per la donna invece prendiamo il contatto fisico

Come un maschio vede una bella ragazza questa gli trasmette delle emozioni, conosco persone che addirittura quasi si innamorano o credono di sapere che tipo hanno di fronte solo guardandola.

Questa è sia una forma di superficialità ed inesperienza, ma anche uno strumento naturale di accoppiamento per perpetuare la specie.

Infatti la femmina piace perché ha determinati parametri “riproduttivi”, come i fianchi formosi, la vita stretta o un seno florido.

E per una donna è la stessa identica cosa, ma per lei il contatto fisico la fa da padrone. È ovvio che anche tutto il resto ha importanza, non siamo più “animali al 100%”, quindi i parametri di scelta di un partner sono sempre di più (aspetto fisico, status, cultura, emotività ecc).

Però il senso più importante per la donna, o almeno quello su cui l’uomo può fare più leva è il contatto fisico. Loro sono meno interessate all’aspetto visivo e di più a quello emozionale,e ciò che trasmette più emozioni è uno contatto di pelle.

Anche il maschio subisce fortemente una carezza o uno sfioramento di pelle, quasi quanto una gonna cortissima! Ma sempre più spesso, per un falso pudore, sono proprio le ragazze a non sfruttare questa potentissima arma di attrazione puntando solo sull’aspetto fisico.

Spero che sia chiara la fondamentale importanza di questo incredibile strumento di seduzione, nei prossimi capitoli vedremo come farlo. L’escalation e cosa succede se non lo sia fa, per divenire orsetto del cuore o residente in pianta stabile della zona amicizia!

Un semplice esperimento che puoi fare anche tu

Non ti devo convincere che toccare è il fondamento della seduzione e della via sociale, ma te lo devo mostrare. A questo punto ti chiedo di fare un esercizio per valutarne la sua vera forza.

ESERCIZIO: Nel tuo ambito di tutti i giorni, che sia scuola, lavoro, università o altro, fai una lista delle persone (3-5 basteranno) con cui sei più in confidenza, mettile in ordine dalla maggiore alla minore confidenza che hai.

Inizia con le persone con le quali hai legato di più. Dovrai aumentare con loro il contatto, ad esempio salutale con più energie, per qualche attimo in più, dai loro una pacca sulla spalla o sulla schiena, un abbraccio (se è donna/uomo).

Parola chiave: più contatto fisico.

Dopo 3 giorni fai la stessa cosa con gli altri della lista, continuando anche con quelli dei giorni precedenti. In 15 giorni avrai completato l’esercizio.

Ora fermati e pensa, quanto eri impacciato i primi 3 giorni? e quelli seguenti? E adesso? Non ti sembra naturale dare alla tua migliore amica un abbraccio sincero e caloroso quando la vedi piuttosto che uno sfregamento di guance senza passione?

Vedrai che oltre ad essere più sicuro di te nel toccare le persone i rapporti con quelli con i quali hai fatto l’esercizio saranno probabilmente anche migliorati. Il contatto è uno dei più grandi collanti di una società.

Vantaggi:

  1. Abbatte barriere come nient’altro.
  2. Crea legami forti e duraturi.
  3. Migliora lo stato fisico ed emotivo.
  4. Diminuisce lo stress.
  5. Aumenta la tensione sessuale.
  6. Se fatto nel modo giusto ti allontana dalla pericolosa ZONA AMICIZIA.

Svantaggi:

  1. Nessuno (si fa la giusta escalation).

Ti potrebbero interessare...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *