Vai al contenuto

Il linguaggio del corpo per la seduzione

Il linguaggio del corpo per la seduzione per capire le emozioni ed i pensieri di una ragazza (o di una persona in generale) è una delle abilità più utili quando la si vuole conquistare.

Quello maschile è solitamente più semplice e diretto, mentre le donne tendono a essere più “complesse” nel loro linguaggio paraverbale. Ciò accade perché la femmina, nei millenni, ha avuto una “vita” differente.

Per esempio, nella preistoria, il maschio andava a caccia, quindi ha dovuto migliorare le sue capacità sociali che fossero funzionali a questa pratica. Il cosiddetto cameratismo che ci rende tutti amici quando si ha uno scopo comune (es. il calcio).

La donna passava più tempo dell’uomo nelle caverne e badava alla prole, aveva quindi bisogno di capire i bisogni dei figli piccoli (un po’ come adesso), senza avere a disposizione, però, internet o il telefono per chiedere consiglio a qualcuno!

Questa evoluzione ha portato le donne a imparare in odo più profondo i segreti del linguaggio del corpo. Tanto che loro inviano circa cinque volte i segnali che mandiamo noi! Ciò significa che sono più abituate a osservare, capire e giudicare, ancora prima che si dica qualcosa.

Aggiungo che le ragazze capiscono prima, ma allo stesso tempo inviano una tale quantità di informazioni che possono mandare in confusione la semplice mente maschile.

Cosa puoi fare?

Ciò che si deve fare è imparare il linguaggio del corpo in seduzione, così da confondere un banale sorriso con un invito a fare sesso!

Non sto parlando di leggerle la mente, o di capire con uno sguardo se una tipa possa essere interessata a te, ma di una vera e propria scienza – più facile di quanto si possa credere – che puoi imparare per avere tanti benefici con le donne.

Il primo passo è di capire e accettare che il tuo corpo, e quello delle persone, esprime tantissimo. Addirittura il linguaggio del corpo è circa il 70% della comunicazione che “mandiamo”. Quindi va a finire che le tue parole valgono circa 1/3 del discorso.

E questo vale anche per le ragazze. Per cui se una ti dice che è interessata, ma con i fatti dimostra il contrario (e con il suo corpo), forse la verità è che non è poi così interessata!

Alcuni vantaggi

Capire se c’è interesse ha dei vantaggi che i più troveranno risolutivi:

  • Aumenta la sicurezza in sé e l’autostima.
  • Avere un’idea di “controllo” tranquillizza e ti fa agire in modo più rilassato.
  • Puoi agire e modificare le tue strategie di seduzione.
  • Ti permette di “forzare” o alleggerire in base alle sue reazioni.

Essendo un vero e proprio linguaggio non si basa soltanto sul capire i segnali delle ragazze, ma anche di saper dare loro i giusti messaggi per generare attrazione quasi senza fare nulla di particolare.

Lo stesso contatto fisico è una forma di linguaggio del corpo perché anch’esso prescinde dalle parole e si fonda su specifiche azioni.

Perché alcuni uomini hanno fascino?

Dare una risposta univoca e chiara è impossibile; di sicuro, però, il fascino è formato da moltissime qualità tra le c’è lo stesso linguaggio del corpo.

È chiaro che se riesci a muoverti e porti nel modo “affascinante” la tua seduzione migliorerà automaticamente.

In più è scientificamente provato che il nostro corpo è in grado di influenzare la nostra mente e soprattutto le emozioni che proviamo.

Immagina ad esempio quando sei arrabbiato come il tuo corpo si comporta, si chiude in sé, si irrigidisce fino all’inverosimile.

Se invece provi ad aprirti, ti sciogli e magari sorridi esso manderà al cervello un messaggio chiaro ed inequivocabile: sono felice perché sorrido.

Quindi se agisci da persona sicura di sé ed affascinante tu stesso lo diverrai, le persone sono disposto a vederci per quello che noi decidiamo di essere.

Sembra incredibile ma tutto questo è a portata di mano, basta sapere cosa (lo vedremo in seguito).

Lo so, sembra tutto molto complicato, per questa ragione ti chiedo di avere pazienza e leggere tutto l’articolo così da imparare dei segreti che ti aiuteranno moltissimo con le ragazze.

Come leggere il linguaggio del corpo per la seduzione

Spesso si tende ad utilizzare un solo ed unico messaggio corporeo per valutare le emozioni di una ragazza.

L’esempio più classico è il mito delle braccia incrociate. Immagina di parlare con una bella ragazza che ti piace molto, mentre scherzate lei improvvisamente si tira indietro sulla sedia e incrocia braccia e gambe.

Però mantiene il contatto visivo con te e a parole non sembra assolutamente turbata, o per lo meno non con te direttamente.

Perché è solo un mito?

Ora immagino che la prima analisi sia che lei si è richiusa in se stessa perché non le piaci o hai detto qualcosa di sbagliato o semplicemente non sei alla sua altezza.

Così ti irrigidisci e la seduzione che avevi in atto con lei perde di naturalezza e freschezza, stai attento a tutto quello che dici per non contrariarla di nuovo.

In pratica, senza neanche sapere l’effettiva ragione, ti inzerbinisci fino all’inverosimile.

Potrai controbattere che dietro al suo comportamento c’è una vera base scientifica che dice che quella è la tipica azione di chiusura, ma la realtà è che non è sempre così.

Questo perché c’è chi sta comodo con le braccia incrociate!

Oppure potrebbe essere che si è ricordata di un fatto spiacevole, o anche soltanto le hai fatto “riprovare” un’emozione negativa che però non dipende da te ed anche se non è totalmente cosciente.

Quell’emozione ha modificato il suo linguaggio del corpo in un modo indipendente da voi due.

In pratica tu potresti non essere la causa del suo comportamento. Saper leggere il linguaggio del corpo per la seduzione in modo efficace per trarne beneficio è quindi molto complesso, fermarsi all’apparenza o all’ovvio è il modo migliore per fare una marea di disastri.

Parafrasando Agatha Christietre indizi fanno una prova”, per leggere il linguaggio del corpo per la seduzione di una persona questo potrebbe essere un buon punto di partenza.

Non ti fermare ad uno, ma scoprine almeno tre, mettili a sistema (come fosse un puzzle) per farti un’idea ancora più precisa.

Sincerità verso se stessi

In realtà la cosa più difficile non è interpretare i segnali delle donne, ma accettarli veramente e soprattutto essere in grado di sfruttare le informazioni ottenute.

Spesso capita che si capisca che una ragazza non ti vuole, ma si cercano scusanti di ogni genere per non accettarlo.

È importante dare retta alle proprie impressioni e sensazioni ma ancora di più imparare ad essere sinceri con se stessi ed affrontare anche dolorose realtà.

I messaggi univoci

Il linguaggio del corpo per la seduzione

Ovviamente esistono messaggi del corpo o semplici espressioni facciali che hanno un significato chiaro e preciso.

Per arrivare a questa banale conclusione (che poi tanto banale non è), sono stati fatti studi per decenni di varie popolazioni differenti.

Dai giapponesi che dimostrano una tendenza a contenerli fino ai popoli “primitivi” della Nuova Guinea che non avevano neanche mai visto un uomo bianco.

Senza addentrarci troppo nei meandri di questi interessantissimi studi scientifici andiamo direttamente alle conclusioni:

Esistono espressioni e gesti che hanno un significato universale

I casi più eclatanti sono il piangere ed il ridere che sin dalla nascita palesano, senza l’ausilio delle parole, quello che sentiamo in un momento specifico.

Nessuno ha insegnato al neonato che deve “frignare” per avere attenzione o mostrare un determinato bisogno, di conseguenza questi comportamenti sono nel DNA dell’uomo.

In pratica tutti siamo in grado di leggere il linguaggio del corpo per la seduzione (ma solo potenzialmente). Questo perché millenni di vita sociale, di comunicazione verbale e interazioni sociali ci hanno limitato questa innata capacità fino quasi a dimenticarla.

Come iniziare a leggere il linguaggio del corpo per la seduzione

Abbiamo spiegato l’importanza di essere sinceri e di non fermarsi al primo indizio per non rischiare di arrivare a conclusioni affrettate, ora iniziamo a la parte pratica.

La prima cosa che devi fare è osservarla, sembra banale ma in molti si perdono a guardarle le tette e addio lettura del linguaggio del corpo per la seduzione!

Devi imprimerti nella testa quello che viene definito comportamento di base (della ragazza che ti piace ovviamente).

Il comportamento base è quel modo di fare, agire e muoversi che ha una persona in una situazione di vita normale, senza quindi particolari emozioni o pressioni.

In pratica è il nostro modo di essere, questo è formato da molteplici elementi che si sono aggiunti e modificati negli anni, delle vere e proprie abitudini che caratterizzano una persona.

Per comprendere quindi se la tua seduzione ha avuto effetti su una ragazza devi sapere prima com’è di base.

Ecco perché iniziare subito un’interazione in modo troppo coinvolgente può non aiutare nella conquista, perché lei verrebbe subito travolta da emozioni che modificherebbero il suo comportamento di base, non dandoti la possibilità di “notare” i suoi cambiamenti.

I gesti di lei che dimostrano interesse

I gesti che una donna ha per palesarti o meno che le piaci sono quasi infiniti. La cosa interessante, la più importante in assoluto, è il fatto che la maggior parte dei gesti non sono voluti.

Sono inconsci e su quelli lei stessa non ha potere, non li può né modificare né celare. Sono dei veri e propri “lapus motori” che se sai leggere sono una fonte infinita di informazioni.

Per semplicità ho diviso i gesti in base alle zone del corpo, da quelle più “sensuali” a quelle meno. Ovviamente è una distinzione arbitraria che però si basa su anni di studi ed esperienze sul campo.

Vediamo quali sono le zone più importanti per la de il linguaggio del corpo per la seduzione:

  • Labbra.
  • Occhi.
  • Capelli.
  • Mani.
  • Voce.
  • Abbigliamento.
  • Postura.
  • Varie.

Le Labbra sono una fonte infinita di informazioni

Non solo perché parla, ma anche per il fatto che le donne sanno essere uno strumento sensuale di seduzione. Ricorda che con la bocca si parla, ride, bacia, mangia, beve e altro ancora.

  • Grande sorriso che mostra i denti superiori ed inferiori ed un volto rilassato.
  • Si mordicchia il labbro inferiore o mostra la lingua leggermente passandola sulle labbra o toccando i denti frontali.
  • Si bagna le labbra, alcune donne fanno soltanto una “unica leccata di labbra”, umettandosi il labbro superiore o inferiore.
  • Appoggia un’unghia sui denti.
  • Manda in fuori le labbra, il cosiddetto bacio digitale.

Se le capita di fare uno dei gesti sopra elencati potrebbe essere casuale, se invece lo ripete più volte potrebbe essere anche un suo vezzo (un tic). Se invece a questi se ne aggiungono altri, anche con differenti parti del corpo, allora potrebbe significare interesse.

Occhi, lo specchio del desiderio

il linguaggio del corpo per la seduzione occhi Spesso si crede che tutta la seduzione passi per lo sguardo, in realtà solo un minima parte. Gli occhi sono armi soprattutto all’inizio dell’interazione, una sorta di esca che le ragazze più smaliziate usano a dovere.

  • Ti guarda negli occhi qualche secondo in più del “normale” e le sue pupille sono dilatate.
  • Tiene le sopracciglia alzate in modo quasi esagerato per alcuni secondi; di solito questo gesto è combinato con un sorriso.
  • Ammicca mentre sta parlando con te.
  • Mentre parla con te, sbatte le palpebre più spesso e più rapidamente.
  • Alza e abbassa le sopracciglia e poi ti sorride.
  • Abbassa leggermente la testa e ti guarda con i classici “occhioni” da cartone animato giapponese.
  • Mentre vi guardate negli occhi abbassa lo sguardo per alcuni secondi, poi ti riguarda fugacemente.
  • Sguardo “incrociato”, ha il chiaro intento di incuriosirti.

Attenzione a non confondere uno sguardo, capita a tutti di guardare qualcuno senza che ci sia interesse. Sono casualità, oppure si è curiosi o ci piace un capo d’abbigliamento e quindi guardiamo quello, non chi lo indossa.

Capelli, sensuali e femminili

Per le donne, i capelli, sono un elemento essenziale nella loro natura. Per esempio, quando una ragazza cambia capigliatura, il più delle volte non è solo un vezzo estetico ma un messaggio: vuole cambiare qualcosa della sua vita.

Toccarsi la chioma, lisciarsi i capelli è un modo che serve per attirare l’attenzione e mostrare, se sono lunghi e lucenti, il buono stato di salute. Ma non solo, se una persona si prende cura di sé stessa indica che lo può fare anche con gli altri (es. la prole).

  • Si passa le dita tra i capelli per ravvivarli.
  • Arrotola delle ciocche dei capelli mentre ti guarda, spesso sorridendo.
  • Sposta i capelli dalle spalle, dal collo o dal viso. È un segno di grande disponibilità specialmente se mostra il collo e lo accarezza.
  • Raccoglie i capelli, probabilmente si sta chiudendo in sé, meglio lasciarla stare

Mani, non solo per toccare ma anche per dire

Noi tutti mettiamo in pratica il contatto fisico, per la maggior parte delle volte, attraverso il tocco delle nostre mani. Dita che sfiorano, una carezza o un massaggio dimostrano più di tante parole.

Osserva come lei muove e “usa” le mani, sia con te che non gli altri per renderti conto se ha modi differenti o simili, così non confonderai un suo gesto amichevole prendendolo per uno seduttivo.

  • Gira i palmi delle mani o i polsi verso di te.
  • Seduta con le mani incrociate in grembo: ti sta aspettando.
  • Si massaggia i polsi su e giù.
  • Si accarezza il mento o una guancia.
  • Gioca con qualcosa, ad esempio una bottiglia o un bicchiere.
  • Gioca con un suo gioiello con un movimento “avanti e indietro”.
  • Mentre parla con te ti tocca un braccio, spalla o gamba.
  • Mani dietro la schiena, una sorta di resa.
  • Si accarezza le mani, probabilmente ha voglia di qualche coccola.
  • Ti allaccia un bottone della camicia o aggiusta la cravatta.
  • Ti toglie i pelucchi.

Voce

La voce, il tono, cambia quando siamo allegri, stressati, arrabbiati o solo stanchi. Imparare a modularla per sedurre è utile come fare attenzione al modo di parlare di una ragazza.

Non è facile rendersi conto dei cambiamenti nel modo di parlare di qualcuno, e proprio per questo si tende a non prestarci importanza, invece farlo ti aiuterà moltissimo a capire come si sente quella persona e cosa potrebbe provare.

  • Aumenta o diminuisce il tono della voce per farlo combaciare con il tuo.
  • Ride all’unisono con te.
  • Aumenta o diminuisce la velocità della voce per farla combaciare con la tua.
  • Ride quasi sempre mentre parla con te.
  • In una folla parla esclusivamente con te e focalizza tutte le sue attenzioni verso di te.

Abbigliamento

Ogni donna si vestirà per piacersi e piacere, potrebbe uscire con te super sexy senza per questo avere interesse nei tuoi confronti. Giudicare qualcuno per l’abito che indossa è uno degli errori più grandi che potresti fare in seduzione.

  • Scopre più parti del suo corpo, quando una donna è attratta tende a “mostrare” un po’ di più della sua “merce”.
  • L’orlo della gonna sale leggermente mettendo in mostra la gamba.
  • Si mette in una posizione che le permette, nel suo abito, di farla sembrare più seducente.
  • Si sistema i vestiti o li stringe per mettere in risalto le forme.

Chi valuta l’abbigliamento succinto come un incitamento a provarci dovrebbe fermarsi, e rendersi conto che una minigonna non è un’autorizzazione a metterle una mano addosso!

Postura

  • Se tiene braccia e gambe annodate non sarà disponibile, almeno in quel momento, nei tuoi confronti.
  • Gira il corpo verso di te (di solito il seno nella tua direzione).
  • Se ha una postura simile alla precedente ma meno simmetrica, magari con una mano a sostenere il mento, è probabile che sia indecisa nei tuoi confronti.
  • Si muove a tempo di musica ed allo stesso tempo ti guarda.
  • Resta seduta con le gambe non accavallate (diciamo semi aperte).
  • Resta seduta con le gambe accavallate in modo da mettere in evidenza i suoi fianchi femminili.
  • Le sue gambe si strusciano tra di loro.
  • Accarezza con la propria una gamba del tavolo.
  • Con le gambe accavallate il piede è rivolto verso di te.

Il linguaggio del corpo per la seduzione: varie

Esistono anche una serie di messaggi generici che potrebbero indicare interesse verso di te. Uno solo non ha molto valore, ma se ne noti più d’uno allora è sempre più probabile che lei possa avere un minimo di interesse.

Allo stesso tempo alcuni mostrano una chiusura, ma questo non deve farti allontanare, magari capire che la strategia o l’approccio che stai usando non le piace. Cambialo, prova con maggiore delicatezza ed empatia.

  • Lei stessa fa il “mirroring” nei tuoi confronti.
  • Arrossisce (anche se con tutti make-up che usano è sempre più difficile da vedere).
  • Se stringe a se un oggetto, come la borsa, è sulla difensiva.
  • Se richiude la borsa di scatto è una chiusura quasi totale.
  • Se al contrario ti permette di accedere alla borsa allora si fida di te.
  • Ti saluta in modo informale, stringendoti la mano o baciandoti sulla guancia, dimostra sin da subito la sua disponibilità affettiva nei tuoi confronti.
  • Si mette il rossetto.

Il linguaggio del corpo per la seduzione: c’è altro da sapere?

Questa è soltanto una minima parte dei migliaia di messaggi che lei inconsapevolmente può mandarti.

È fondamentale non tanto che tu li conosca tutti a memoria (anche se aiuta ovviamente), ma che tu sappia dove guardare soprattutto che ci sono cose da guardare per leggere bene il linguaggio del corpo per la seduzione.

Tutte queste informazioni sono nel tuo DNA, anche se un po’ assopite e nascoste da migliaia di anni di condizionamenti sociali. All’inizio potrai non capire, o confondere alcuni suoi messaggi paraverbali, è normale.

Non avere fretta e inizia ad applicare quanto studiato con persone che conosci bene, amici e soprattutto amiche. Vedrai che con il tempo comprenderai il loro stato d’animo e intenzioni in un istante, e senza starci a pensare troppo.

Hai presente quando hai imparato a guidare la macchina? All’inizio tutto era difficile e dovevi pensare a ogni cosa. Dopo alcuni mesi le cose sono cambiate e gesti che prima dovevi fare concentrandosi, ora li fai in automatico.

L’ultimo segreto

Molti pensano che basti saper leggere i segnali del corpo di una donna per capirla e poi sedurla: errore!

Non sono oggetti, macchinari con il libretto delle istruzioni. Sapere i meccanismi della comunicazione non verbale è necessario, come allo stesso tempo valorizzare e applicare la propria Empatia.

Con essa ti sarà possibile mettere insieme i vari elementi del puzzle, è una sorta di collante che ti aiuterà moltissimo per capirla appieno, e non in modo superficiale.

E una ragazza compresa, è sedotta al 90%.

5 commenti su “Il linguaggio del corpo per la seduzione”

  1. Buongiorno, sono un ragazzo di 25 anni. C’e una ragazza che lavora in farmacia. Non saluta mai. Una volta mi ha detto di portare la ricetta entro 15 giorni e io mi sono presentato con la ricetta dopo 5 minuti e si è messa a ridere ed e andata a chiamare la collega e ha detto ha già portato la ricetta poi è venuta ancora da me è ha detto velocissimo. Ho tagliato i capelli e sono andato in farmacia lei appena entrato mi ha guardato ma io non l ho guardata ignorandola. Poi mi ha servito e gli ho detto: fa caldo fuori qui si sta bene e lei guardandomi ha detto sì,si,si sorridendo. Poi la ricetta non me l ha passata ma l ha tenuta davanti a lei e io mi sono dovuto sporgere per prenderla e alla fine gli ho detto ciao grazie e lei non mi ha salutato e si è spostata anche se non c erano clienti. Gli posso piacere? Non è interessata? Fa la difficile?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *