La prima volta non entra? Un problema comune

la prima volta non entra

Se la la prima volta non entra, non è detto che tu o lei stiate facendo qualcosa di sbagliato, quindi calmati e resta Tranquillo perché si tratta di una situazione molto comune.

Ciò dipende dal fatto che lei è stretta, giusto? Ma dalla vagina esce un bimbo, e non credo – a meno di casi eccezionali – le tue dimensioni del pene siano così incredibili!

Quindi dipende dal suo corpo ed esso, come dico sempre, è un comunicatore eccellente: in pratica vi sta dicendo qualcosa che è meglio ascoltare.

La prima volta non entra perché il corpo ha paura

Quasi tutti hanno terrore, oltre eccitazione, la prima volta. Va bene ma si deve anche capire che il sesso è qualcosa di naturale per cui il nostro corpo è stato progettato. 

A volte però il corpo è confuso, vista la società in cui viviamo, e reagisce male. Le paure che hai diventano predominanti e l’atto di fare sesso si trasforma in una prova che devi superare.

Questo è un problema che affligge soprattutto le ragazze sotto forma di “chiusura” o “dolore” nella vagina quando vengono penetrate. Alcuni ragazzi, sani e giovani, al contrario potrebbero avere qualche difficoltà nell’erezione.

Entrambi metto in atto meccanismi difensivi per non fare l’amore. Si potrebbe dire che è anche un rifiuto, perché facendolo per la prima volta si dice, in un certo modo, addio all’infanzia e si fa un passo nel mondo degli adulti.

Come comportarsi

Se la prima volta non entra, o accade anche le volte dopo quando ci riprovate perché le fa male o proprio non ci entra fisicamente, non agitatevi.

In tanti ci sono passati e hanno risolto avendo una vita sessuale meravigliosa E voi non sarete da meno. Non c’è un trucco speciale, un segreto assoluto che funziona per tutti, ma ci sono alcuni consigli che potrebbero dare una mano:

  1. Parlate. Lo so che vi imbarazza, ma se la prima volta non entra è meglio che vi abbracciate, vi fate le coccole e vi confrontate, a cuore aperto e senza timori. Non giudicarla se è “stretta”, avrà un po’ di timore.
  2. I preliminari: specialmente quando si è molto giovani si tende a evitarli, un po’ per paura e inesperienza un po’ perché si è “molto” eccitati. Rallenta! Chiedile cosa le piace e sperimentate baci, carezze e coccole. Una donna impiega 10-12 minuti per eccitarsi, un uomo pochi secondi!
  3. Usate sempre il profilattico. Questa è una regola ferrea che dovete sempre sempre seguire. In più esso è lubrificato e aiuta a penetrare con meno difficoltà.
  4. Esistono, da comprare al supermercato, in farmacia e anche online, i gel lubrificanti. 
  5. Se dopo tutto questo, continua a non entrare, sarebbe il caso parlarne con il ginecologo e spiegare la situazione. Potrebbe prescrivere degli esercizi per “rilassare” la muscolatura” della zona.
  6. Cerca delle posizioni più “comode”, di solito con lei sopra che può gestire da sola la penetrazione. A volte, purtroppo, un minimo di dolore va accettato: minimo! Se fa troppo male fermatevi.

Se la prima volta non entra? Sperimenta con calma

Le posizioni servono, nel sesso, per provare sensazioni differenti grazie al differente attrito che produce il pene nella vagina. 

Lo so, sembra ingegneria aerospaziale, detta così! Il punto è che puoi provare differenti posizioni, anche per gioco, scherzando e ridendoci su. 

Nella maggior parte dei casi il problema è la paura di sentire dolore, un po’ come quando ci si fa una iniezione, il timore dell’ago è molto peggio della puntura stessa.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *