Non esiste solo lei, a volte è solo una fissazione

non esiste solo lei

Immagino che ti abbiano detto in molti la fatidica frase: non esiste solo lei. E tu, di contro, te la sei presa come un bambinetto a cui vogliono togliere il giocattolo.

Spesso si confonde l’ossessione, o il bisogno, con sentimenti molto più intensi (es. l’amore). Pensi sempre a lei, ti piace tanto e vorresti portartela a letto o farci decine di figli.

Già vi vedete insieme e lei, ogni tanto, sembrerebbe darti segnali positivi per poi ritrattare o scappare nel letto di qualcun altro. E tu poi la consoli per le delusioni sentimentali.

Ora ho fatto un esempio eccessivo, però tanti maschi si invaghiscono di un bel culo e, citando Massimo Troisi:

Pensavo fosse amore invece era un calesse.

Non si è immuni a un nel paio di tette e un visino furbetto, però si deve riuscire a capire che quello non è amore.

Il desiderio è sano, giusto ed è proprio ciò che muove le nostra inutili vite. Tutto, o quasi, è desiderio. Siamo animali è vogliamo riprodurci e, di conseguenza, alcune meccaniche relazionali non sono poi tanto distanti da quelle del gorilla.

Non esiste solo lei, ma non è vero?

Invece è vero, basta guardarti in giro e ti si presenteranno do fronte vagonate di esseri umani – uomini o donne – dotati di qualità che neanche immagini. 

Ma allora perché non accetti che non esiste solo lei/lui? Per una serie di ragioni che non ti farà piacere sentirti dire:

  • Sei solo, hai poche possibilità di interazione con l’altro sesso e quindi lei è l’unica alla quale rompere le palle. Se avessi altre dieci ragazze/i interessanti, investiresti tutto il tuo tempo su lei/lui?
  • Non sai come sedurre una persona e così, alla prima che ti ha rivolto la parola o ti ha dato spago, lei hai dato mille attenzioni.
  • Sei uno zerbino, un beta o qualunque forma di maschio che non ha carattere (o almeno non lo dimostra).
  • Hai poche esperienze sentimentali, così confondi attrazione e seduzione con l’amore vero e profondo convincendoti che è la persona della tua vita.
  • Hai solo bisogno di scopare.
  • Per te è una “strafiga” e ne sei attratto ma anche terrorizzato.

E di ragioni simili ce ne sono molte altre. Se ami davvero una persona lo fai senza perdere dignità, l’amore è un sentimento che innalza e ti migliora, se per lei devi abbassarti, diventare una sorta di scendiletto e mettere sempre da parte la tua natura, per lei/lui, allora non è amore.

Le mille e una giustificazione…

Tanto lo so che, dopo aver letto fin qui, userai tutta la tua ottusa inesperienza per difendere a spada tratta questa persona. Non dico che sia cattiva, anzi. 

Ma il più delle volte sa dei tuoi sentimenti e ti tiene lì, accanto, per i suoi comodi. Alcune donne, ad esempio, ti sfruttano per sfogarsi e riversarti contro tutti i loro problemi e la loro negatività.

Gli uomini, invece, potrebbero sfruttarti per sentirsi più “fighi” e avere una persona che li idolatra, oppure per farsi delle belle notti di sesso per poi mandarti a casa con l’autobus!

Puoi c’è quel caso su un milione – che fidati, non è il tuo – in cui anche l’altra persona è innamorata ma:

  • è timidissima,
  • ha problemi di varia natura,
  • aspetta una tua mossa.

Non sono vere giustificazioni, perché se ami, ti sforzi. Fai un passo e combatti i tuoi problemi e le tue difficoltà almeno per mostrare all’altra persona che qualcosa c’è e che va solo liberato.

Conclusioni: non esiste solo lei

Tanto lo che che non ti ho convinto/a e che lei/lui è una ragazza perfetta che se solo tu avessi la giusta opportunità si renderebbe conto di quanto prova per te e ti salterebbe addosso.

Non accade per sfortuna, sfiga, casualità o perché tu non conosci le mosse speciali che gli altri sanno ma non ti dicono perché sei brutto e cattivo. Oppure solo se paghi corsi di seduzione da 1.000 euro, che non hai!

Nelle consulenze telefoniche, ogni volta, faccio fare un semplice esercizio in cui chiedo di parlarmi di lei/lui. Spesso, dalle sole parole che mi vengono dette, entrambi capiamo che forse non è amore ma altro.

Questo non significa che tu non debba sedurla, solo che si seduce quando si sa davvero cosa si desidera dall’altra persona. Se credi che sia amore, agirai di conseguenza e le tue azioni non saranno sincere, e fallirai.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *