Vai al contenuto

Orsetto del cuore: la peggior parte di te

Sai cos’è un orsetto del cuore? Oltre ad essere un giocattolo di qualche hanno fa è il modo con cui chiamo quei ragazzi che sono disposti a mettere sotto terra la propria autostima e dignità per un pelo di figa!

Se questa fosse una tecnica di seduzione utile potrei pure lasciar andare questo discorso (al limite), ma dato che essere un orsetto del cuore non porta mai a nulla, tranne che a soffre come un animale in gabbia è necessario farti capire che tu lo sei (si si, proprio tu!) e che devi smetterla.

  • Perché le ragazze vanno con chi le fa soffrire?
  • Perché piacciono i bastardi?
  • Perché vanno con quelli che le trattano male?

Queste sono solo alcune delle domande che chi non ha una ragazza si pone, ma non solo loro.

Orsetto del cuore: chi è?

  • Chi è stato lasciato perché era troppo buono, o noioso o addirittura zerbino.
  • Chi finisce sempre nella zona amicizia, diventando il confidente.
  • Chi invece rimane fermo immobile mentre la sua ragazza obiettivo va con il cattivo del paese e si consola pensando: “Se solo lei mi conoscesse, saremmo una coppia perfetta, le darei tutto, la tratterei bene e la farei sentire amata e rispettata…”.

Solo a scrivere questa ultima affermazione mi sono io stesso quasi addormentato, immagina una ragazza giovane e viva, starebbe cercando di suicidarsi con l’arriccia capelli!

Questo è uno degli argomenti più controversi di sempre, più dell’esistenza del Santo Graal, del sesso degli angeli o del gol di Muntari (ah no, quello ero dentro di mezzo metro!).

Darne una spiegazione precisa e scientifica è un’impresa impossibile, ho parlato con centinaia di ragazze e donne per comprendere quale fossa la vera ragione per cui amano il bastardo (e non un orsetto del cuore), e non lo sanno neanche loro.

Perché le ragazze vanno con chi le tratta male

Un’idea di massima è senza dubbio che non sono noiosi. Qualsiasi donna sogna il romanticismo, le coccole e tanta tanta dolcezza, ma al momento giusto però! Invece i “bravi ragazzi” insicuri spingono alla grande su queste cose perché hanno paura.

Così le povere ragazze che vorrebbero altre emozioni come rischio, paura, adrenalina si ritrovano ad essere corteggiate da una orsetto del cuoreincrocio tra un orsetto del cuore e un mio mini pony…un bambinetto insicuro piagnucoloso che ha il terrore di dire quello che pensa e di prendersi quello che vuole.

“Ma io non sono cosi!”

Staranno già pensando in molti, ma ne siete proprio così sicuri? Ho portato all’estremo questo modo di essere, però chi più chi meno, specialmente se una gli piaceva molto, ha adottato la tattica dell’orsetto del cuore. Con che risultato?

Nessuno o un abbonamento alla zona amicizia.

La cosa che più uccide la tensione sessuale è la mancanza di una sfida, se le sbiascichi che è la più bella e che ruberesti la luna dal cielo per lei, avrà la certezza di averti già catturato perdendo qualsiasi interesse nei tuoi confronti.
“Allora non devo farle capire che mi piace?”altra domanda che il 99% degli uomini farà.

NO.

Perché i bastardi piacciono e gli orsetti del cuore no?

Il gioco della seduzione è si basa proprio sul fatto che lei sa che ti piace, ma la tua abilità sta nel far si che lei ne dubiti per poi esserne sicura per poi dubitarne per poi esserne sicura e così all’infinito.

Un bastardo di sicuro non è uno zerbino ed ha il giusto linguaggio del corpo, o almeno non lo da a vedere. Invece i comportamenti da orsetto del cuore sono identici a quelli dello zerbino.

Esempio: la ragazza che ti piace ha bisogno di un passaggio per andare a comprare un regalo (forse per l’ex a cui è ancora segretamente innamorata).

Come si comportano i vari tipi di ragazzi:

  • Orsetto del cuore: la accompagna di corsa anche se deve andare a prendere la mamma all’ospedale perché lei sicuramente ne ha un gran bisogno che non lo ama l’ex ma gli compra il regalo solo perché lui in realtà è innamorato però lei è così dolce che visto che l’ex sta attraversando un momento difficile gli vuole stare accanto per i sentimenti che li hanno legati (mancanza di punteggiatura apposita per far comprendere che il cervello non si ferma).
  • Romanticone ma non zerbino: ci pensa su, poi alla fine si rende conto che lei potrebbe effettivamente avere bisogno di un aiuto. Lo farebbe anche per un’amica, quindi perché non per lei? Si convince così che è la cosa giusta da fare.
  • Bastardo:
    Lui: “In cambio cosa mi dai?
    Lei: “Un bacio!”.
    Lui: “Non posso, devo fare qualcosa di più eccitante come mettere in ordine il cassetto con i calzini”. Si gira e se ne va.
  • Maschio alfa, è ciò che devi diventare per trovare il giusto equilibrio che la spingerà verso di te, senza bisogno di inutili trucchetti.

I primi due hanno fatto quello che lei diceva, anche se per motivi diversi, risultato? La sera si masturberanno pensando a lei che invece…

Sta facendo sesso col Bastardo

Ora non dico che si debba trattar male le ragazze solo per farlo, o con la speranza di portarle a letto. Bisogna imparare a non fare ciò che loro si aspettano, se sono abituate a ricevere mille complimenti perché hanno un bel corpo, non farli, anzi è meglio prenderla in giro sul fisico.

Alcuni esempi:
Se non fossi così magra sembreresti femminile” (se è magra, ovvio)
Ma le tette le hai lasciate a casa?” (se ha poco seno)
Lo sai che mia sorella porta la tua stessa taglia di reggiseno, lei ha 9 anni” (se ha poco seno)
Conosco un ottimo dietologo, se ti interessa…” (se è appena appena formosa)
Si fa prima a saltarti che a girarti intorno” (se è bassa).

Orsetto del cuore: è ora di smetterla

L’importante è che siano chiaramente delle battute, che devono far ridere te e lei, e non prendertela se ti risponde male. Se tenti di scusarti o spiegarle che stavi solo scherzando cadi nel suo gioco e ritorni a fare l’orsetto del cuore.

Non devi diventare un vero bastardo, ma non devi assolutamente farti mettere i piedi in testa, non devi elemosinare le attenzioni, quello che fai non deve essere finalizzato ad avere qualcosa in cambio, come comprare l’approvazione con dei regali.

Diventa un Maschio Alfa serve per farti acquisire sicurezza e consapevolezza, è lei che ti deve conquistare, non tu!

1 commento su “Orsetto del cuore: la peggior parte di te”

  1. Sensei ho deciso di abbandonare la “Via dell’Orsetto”, ho solo una domanda tecnica.

    Per entrare nel reset senza essere troppo aggressivo è il caso che sottolinei che è meglio se non ci sentiamo per un pò perchè avrò da fare e non voglio avere distrazioni o come posso fare? Devo scomparire piano piano? O posso mettere in chiaro che sono intenzionato a sparire…

    Grazie per l’attenzione in anticipo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *