Vai al contenuto

Riallacciare un rapporto con una donna

Analizziamo in profondità tutti i segreti di seduzione su come riallacciare un rapporto con una donna.

È un articolo sostanzioso e ricco di spunti. Ti consiglio di leggerlo fino in fondo perché ti potrà essere utile quando meno te lo aspetti.

Come riallacciare un rapporto con una donna: la strategia al microscopio

Come spiegato nell’ebook “Conquista la ragazza che ti piace”, per ottimizzare le possibilità di riallacciare un rapporto con una donna è necessario applicare fino in fondo una strategia completa e collaudata.

Andiamo ad analizzarla da vicino per evidenziare gli errori che in genere vengono commessi e vedere invece i consigli che vengono applicati nella maniera corretta.

Le cause della rottura

Come riconquistare una ex partendo con il piede giusto?

Andando a studiare a fondo le vere cause per cui ti ha lasciato. Solo in questo modo potrai capire veramente quello che è successo, mettere al microscopio i motivi della rottura e scoprire le cose che non andavano nella relazione.

Questo è un punto molto delicato in cui devi essere obiettivo. Avere il coraggio di fare un’analisi della relazione senza pregiudizi, rancori o finte speranze minimizzando i problemi. Per portarlo a termine con successo devi dimenticarti dell’obiettivo finale, ossia riallacciare un rapporto con una donna, non farti distrarre da facili miraggi e focalizzarti esclusivamente sul passato.

Purtroppo questo è uno dei punti che vengono eseguiti con leggerezza, in modo superficiale, senza riflettere a fondo sui reali motivi della rottura. In genere si cerca di minimizzarli per crearsi la falsa illusione di avere maggiori probabilità di successo mentre si finisce per costruirsi la trappola da soli.

Infatti se non capisci i veri motivi della rottura e, soprattutto, non fai niente per risolverli, anche se riesci a riconquistarla finirete in poco tempo per litigare di nuovo. Le ragioni saranno le stesse che vi hanno portato a lasciarvi la prima volta e vi lascerete di nuovo. Soltanto che stavolta la riconquista sarà molto più complicata.

Perciò il punto di partenza di come riallacciare un rapporto con una donna è fermarsi a riflettere con serenità pensando che il tempo usato è un investimento per il futuro della relazione.

Opprimerla troppo non funziona

Quando si viene lasciati si farebbe di tutto per riconquistare un amore perduto e fare in modo che tutto torni come prima. Uno degli errori che viene commesso è proprio quello di opprimere troppo la ragazza, tempestarla di telefonate e messaggi, oppure farle qualche regalo per sperare che lei ci ripensi.

Ovviamente questa è una delle tattiche più deleterie da applicare perché rischia di farla innervosire ancora di più e farla scappare definitivamente.

Per fortuna ho notato che questo è uno dei consigli che viene seguito meglio e quasi tutti, magari dopo aver provato senza successo a farle cambiare idea all’inizio, hanno smesso di chiamarla e di farla sentire sotto pressione. In poco tempo gli effetti di questa strategia si sono fatti notare e, quando l’hanno ricontattata, i risultati sono stati positivi.

Paura di perderla definitivamente

Paura, paura, paura. Questo è una dei più grandi problemi che affligge la maggior parte dei ragazzi che vengono lasciati e che sono terrorizzati dal perdere definitivamente la ex ragazza.

Capisco come ti senti e che vorresti far tornare tutto come prima, ma se agisci sotto il peso della paura, difficilmente sarai in grado di riallacciare un rapporto con una ragazza.

Per abbattere la paura, uno dei passi fondamentali del Reset è intraprendere il percorso di crescita personale e aumentare la fiducia in te stesso. Solo avendo un buon livello di autostima sarai in grado di applicare la strategia di riconquista nella maniera corretta.

Una volta raggiunto il pieno controllo di te stesso, sarai in grado di entrare nel Reset tranquillamente e applicarlo fino in fondo senza avere la paura di entrarci o di farlo durare troppo a lungo.

Riallacciare un rapporto con una donna e il Reset

Ho notato, dai vostri commenti, che ci sono due grandi paure. La prima è quella di entrare nel Reset, mentre la seconda è di applicarlo per troppo tempo.

Nel primo caso molti hanno ancora dubbi sulla reale efficacia di questo metodo per riconquistare una ex. Eppure ho dimostrato che:

  • comportandosi come fanno tutti, ossia
  • tempestandola di messaggi,
  • farle regali e
  • mostrare la propria disponibilità

non si ottiene nulla e si peggiora solo una situazione già critica. Quindi è effettivamente l’unico metodo che può cambiare le carte in tavola.

Per quanto riguarda il secondo dubbio, ossia la paura di applicarlo troppo a lungo, è dovuto principalmente alla bassa autostima. E anche al non sentirsi capace di riconquistare la ex e al terrore si rimanere da soli per tutta la vita.

Questa paura è data dal fatto che non viene intrapreso nella maniera corretta il percorso di crescita personale e si ha la mente focalizzata solo all’amore perduto.

La realtà e che solo seguendo seriamente le regole del Reset e uscendone al momento giusto sarete in grado di ottimizzare il risultato e riallacciare un rapporto con una donna.

Come faccio a sapere se mi ama ancora?

Una delle domande che spesso ci si fa quando si viene lasciati è se l’ex ragazza ancora ci ama e se le manchiamo. Non possiamo avere una sfera di cristallo ma proviamo ad avanzare alcuni ragionamenti che ci potranno essere utili (soprattutto per gestire le emozioni).

Prima di tutto ricordiamo che la rottura diventa definitiva solo quando facciamo tutto il possibile per rimettere le cose a posto ma senza ottenere nessun risultato. Finché non arriviamo a quel punto, possiamo essere certi che la nostra ex starà ancora a pensare a noi e alla nostra relazione.

Se giochiamo correttamente le nostre carte ed applichiamo una strategia di riconquista ragionata possiamo proprio utilizzare questa finestra di opportunità per riconquistarla. Possiamo fare in modo che lei si ricordi dei bei momenti passati insieme e delle emozioni che provava quando le cose andavano bene ed eravate una coppia.

Come capirlo?

Come facciamo a capire se questa finestra di opportunità è ancora aperta? Dobbiamo diventare bravi a captare i segnali che manda ma il compito non sarà facile.

Infatti alcuni di questi segnali saranno ovvi e di facile lettura mentre altri saranno più complicati perché inconsci e vanno tradotti ed interpretati nel modo giusto.

Attenzione! In questo momento è facile commettere errori, soprattutto se si vede un piccolo segnale che sembra positivo e si pensa che la tempesta sia passata del tutto e lei sia pronta a tornare da noi. Non facciamoci sopraffare dalle emozioni, cerchiamo di rimanere lucidi e non passiamo a conclusioni affrettate.

Vi ricordate del classico messaggio innocuo “come stai?” a cui tutti rispondono ma senza ottenere nulla? È proprio a questi finti segnali positivi che bisogna prestare attenzione.

Allo stesso tempo non dobbiamo pensare che la nostra ex si sia dimenticata completamente di noi. Infatti il legame emozionale che c’è tra due persone che sono state insieme non sparisce nel momento in cui si viene lasciati. La nostra ex ci metterà un bel po’ a guarire le ferite che lei stessa si è procurata.

Per fare, però, le mosse giuste al momento giusto è importante sapere quanto è forte questo legame emozionale.

Riallacciare un rapporto con una donna. Leggiamo i segnali nel modo giusto

Come riallacciare un rapporto con una donna facendo attenzione ai segnali giusti?

Il primo segnale evidente che questo legame è ancora forte è che lei continua e rimanere in contatto con noi. Naturalmente non sto parlando di un semplice messaggio, ma contatti più frequenti e con richieste più serie. Questo contatto deve partire da lei e non sono da considerare le risposte ai nostri messaggi.

Ti assicuro che se una ragazza vuole tagliare definitivamente i ponti con un uomo, è in grado di farlo molto bene e te non la sentirai più. Se invece lei sparisce e non la senti, non farti prendere dal panico perché ci sono alcuni metodi, che andremo ad illustrare, per cercare di riaprire le comunicazioni.

In genere dopo che una storia finisce c’è un periodo di gelo di durata variabile in cui la situazione è ancora molto tesa. In questo momento è inutile pressarla o rifarsi avanti perché la risposta che riceveremo sarà quasi sempre negativa.

A questo punto potrebbe accadere che la nostra ex inizi a chiedere informazioni su di noi ai nostri amici e conoscenti comuni. Questo è già un primo segnale positivo perché vuol dire che vorrebbe riallacciare i rapporti ma pensa ancora che sia troppo presto (soprattutto per non perdere la faccia).

Quando accade questo, non dobbiamo farci prendere dall’euforia di riallacciare subito i rapporti e non ci dobbiamo sentire vincitori. È meglio rimanere calmi, stare alla finestra e leggere tutti gli altri segnali che ci arrivano.

Arriva l’Esploratrice

Ad un certo punto arriva la fatidica telefonata (oppure un messaggio) senza un’apparente ragione. Cosa significa?

Prima di tutto significa che ancora siamo nei suoi pensieri ma non ne sappiamo il motivo. Magari si sente sola e ha avuto un momento di depressione, oppure è uscita con le amiche e ha bevuto un bicchiere di troppo.

Il vero motivo a te non interessa, ma è fondamentale non rispondere a questo primo contatto per i motivi di cui abbiamo sopra parlato.

Una delle regole fondamentali della strategia su come riallacciare un rapporto con una donna è proprio fare la cosa giusta quando arrivano questi falsi segnali di interesse.

Dovrai rispondere solo se le telefonate si faranno insistenti. Una volta che risponderai alla sua telefonata, probabilmente lei non avrà nulla di serio da dirti e te non dovrai farle domande. Quando vorrà finire la conversazione salutala, dille che è stato bello sentirla e non farle ulteriori domande.

Come riallacciare un rapporto con una donna. Altri segnali di cui tenere conto

Una volta che si è stati lasciati, le probabilità di riallacciare un rapporto con una donna possono aumentare o diminuire a seconda di come evolve la situazione.

In alcuni casi lei tenderà ad allontanarsi per chiudere in modo definitivo la relazione e dovrai essere te a muoverti velocemente, mentre altre sarà lei a voler ritornare da te. Sarà tuo compito capire i segnali che ti sta mandando e capire che vuole riavvicinarsi.

Uno dei segnali inequivocabili è che la tua ex, in qualche modo, ti fa capire che è ancora disponibile e che non c’è nessun rivale in amore all’orizzonte.

Ti potrebbe chiedere di incontrarti da qualche parte perché vuole parlarti, magari solo per un caffè. In questo caso lo fa perché ha bisogno di vederti fisicamente e perché ti deve dire qualcosa che al telefono non dà lo stesso effetto.

Procedi sempre con la dovuta cautela e non pensare di aver risolto tutti i vostri problemi (ricorda che l’Esploratrice è sempre in agguato), altrimenti rischi di farla scappare di nuovo.

Solo perché ti ha chiesto di uscire non vuol dire che è disposta a tornare da te o che ti ha perdonato per qualche casino che hai combinato. Fai attenzione e cerca di capire cosa le passa per la testa.

Cosa fare se non vedi nessun segnale di avvicinamento?

Alcune volte capita che la tua ex, almeno apparentemente, tagli ogni comunicazione e te non sai quali possono essere le sue emozioni attuali. In questi casi sarà compito tuo guadagnare la sua attenzione ma è fondamentale farlo nel modo corretto.

Commettere errori in questa fase delicata potrebbe costarti molto caro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *