sedurre una ragazza
Seduzione

Sedurre una ragazza e gestione della crisi

Sedurre una ragazza è il sogno di ogni uomo, in modo particolare se si tratta di una persona che troviamo semplicemente irresistibile e stupenda.

Sei lei è davvero per te così meravigliosa – e quindi l’hai messa su un piedistallo – sono dolori e conquistarla sarà molto più complicato di quanto dovrebbe essere.

Per quale ragione dovrebbe esserlo? Una domanda che mi viene fatta spesso durante le consulenze dirette, in cui analizziamo insieme la situazione per poi creare la giusta strategia di conquista.

Tornando alla domanda, quando si vuole sedurre una ragazza, sul perché la situazione si dovrebbe complicare è semplice: nei momenti di caos fai cazzate!

Gestire la crisi e sedurre una ragazza

Tentiamo di capire cosa accade: 

  1. Incontri una ragazza che ti piace, magari sui social, in palestra, in discoteca, in vacanza oppure potrebbe anche essere una tua amica.
  2. Riesci a conoscerla (a volte si sbaglia diventandoci confidente), oppure fai troppo l’amico e finisci nella zona amicizia. 
  3. In ogni caso entri nel caos perché, a tuo dire, lei ti manda messaggi che non capisci, è strana e poco coerente.
  4. Fai qualche errore gigante, tipo dichiararti o chiedere aiuto ad amici comuni.
  5. Oppure fai un gesto eclatante, le regali fiori o gioielli o direttamente un rene.

Questi sono dei passaggi generici che però, per esperienza, fanno in troppi. E poi si trovano infilati in qualche situazione ingestibile, e qui entro di scena io che risolvo le situazioni più ingarbugliate.

Prima un’analisi, poi la seduzione

Non ti spaventare, non parlo né di analisi matematica né di analisi psichiatrica. Parlo invece di una attenta valutazione della situazione in cui ti trovi.

Sai sedurre? Questa è la domanda chiave della tua analisi personale, perché se non conosci le tue capacità e non sai come metterle in pratica, sei destinato (nel 90% dei casi), a non conquistarla.

Il 10% è casualità, perché la seduzione non è una scienza e non offre mai certezze, chi ti dice il contrario e ti assicura risultati è un truffatore.

Detto questo è il momento di capire se hai almeno le basi per sedurre. Di seguito una lista sommaria di quelle che sono le principali capacità per farlo. Non sono tutte, e anche se le hai, o le applichi con la ragazza che ti piace, potresti prendere un due di picche.

Come detto, però, esse aumentano le tue possibilità di sedurla in modo importante, arrivando a livelli che non credevi possibili. Se ci pensi il 90%, per quanto sia un concetto ovvio, indica che 9 su 10 sono a portata di mano, non male!

Lista sommaria di ciò che ti serve per sedurre:

Come vedi sono parecchie, e probabilmente ce ne sono altre (di solito sono declinazioni di quelle che ti ho appena elencato), ma potrebbero non bastare. Ciò che è essenziale è che le studi, impari e soprattutto applichi.

Sedurre una ragazza nella pratica

Non esiste un metodo di seduzione unico che funzioni con tutte.

Si tratta di un concetto essenziale che deve esserti chiaro, scolpito nella testa. Non è matematica che facendo sempre le stesse cose otterrai un risultato (esatto o sbagliato che sia). Ogni situazione è diversa poiché VOI due siete diversi.

Tu hai un passato e delle esperienze, come la stessa persona che vuoi sedurre. Ecco perché prima di tutto è utile sapere chi si è e quanto si conosce davvero della seduzione. Poi potrai capire, fino a certi limiti, la persona che hai di fronte.

Se lei ha mille problemi, ad esempio, o viene da una storia in cui ha sofferto, usare la gelosia come strumento per spingerla verso di te, o anche il Reset (una tecnica molto utile), sarebbe un errore.

Nelle consulenze telefoniche faccio proprio questo: comprendo chi vuole sedurre, cosa sa fare e mi faccio un’idea di lei e quindi posso costruire una strategia di seduzione mirata.

I vari passi della seduzione

Per sedurla, in linea di massima, dovrai essere curato (senza eccessi), dal punto di vista fisico. Non serve essere belli, ma avere un bel look potrebbe esserti utile nel primo approccio.

Se già la conosci, e lei non ti ha mai notato, allora puoi mettere in pratica il Reset (e come vedrai anche il cambiamento di look è importante).

Iniziare il contatto fisico, ti consiglio di leggere i vari articoli e soprattutto quello che riguarda l’escalation in cui imparerai come e quando fare contatto fisico.

Anche il linguaggio del corpo incide molto, per cui impara a leggere i segnali del suo e a utilizzare il tuo corpo per comunicarle sicurezza e interesse.

Poi entrano in campo l’empatia per comprenderla e creare un legame, il flirt per non finire in zona amicizia e l’ironia per superare i suoi test: un sacco di roba!

Sedurre una ragazza: la gestione della crisi

Quando seduci una ragazza, o tenti di riconquistare l’ex, c’è una cosa che dovrebbero insegnare i “fenomeni” del web che ignorano del tutto: la gestione della crisi.

Diciamo che stai applicando tutti gli strumenti che abbiamo appena visto e lei ti dimostra un minimo di interesse, poi all’improvviso accade qualcosa che ti destabilizza.

Ad esempio potrebbe iniziare a risponderti ai messaggi dopo ore, oppure essere più fredda o inventare scuse per non vederti.

Molti cadono proprio qui, in questa zona oscura che ti avviluppa le gambe e ti tira in basso, sempre più in basso: e fai degli errori.

Inizi a scriverle mille messaggi, a chiederle spiegazioni, a litigarci o a fare scenate più o meno esagerate. Altri si arrovellano la testa e passano le giornate a tentare di psicanalizzarla per risolvere la situazione, o a chiedere ad amici, parenti, conoscenti ed estranei un parere.

Qual è il risultato di tutti questi comportamenti? Alla fine lei perderà interesse per te perché è mancata una cosa fondamentale (che non ho segnato prima volontariamente): la leggerezza.

E perché ti è mancata? In pratica per tante ragioni ma ciò che ci interessa è gestire quei momenti di crisi con un pizzico di freddezza e furbizia.

Se capisci che sei in un mare di m…. non provare a risolvere il tutto con manovre incredibili, colpi di genio e gesti eclatanti, la faranno sentire incompresa! E anche molto, forse troppo, sicura di sé.

La metterai su un piedistallo dove diventerà irragiungibile. La parola d’ordine è Gestione della Crisi!

Come gestire la crisi?

Non facendosi prendere dal panico, stai calmo e renditi conto che le donne hanno tra le loro peculiarità un certo comportamento melodrammatico che le spinge a “esagerare” un po’.

Per cui prendi i suoi comportamenti “freddi” verso di te solo per quello che sono: reazioni di una persona a sue personali difficoltà. Lasciale spazio, dimostrale che i suoi atteggiamenti non ti abbattono e non ti mandano in paranoia.

Se li ha perché inizia a perdere interesse per te, non aumenterà di nuovo facendo lo zerbino o esagerando con regali costosi e grandi gesti.

Se li ha per motivi suoi, allora agire come detto sopra la farà solo scappare. Al contrario un tuo atteggiamento più pacato avrà molte possibilità di avvicinarla a te: si sentirà al sicuro e le dimostrerai che la sai gestire, le farai vedere che sei un maschio alfa!

Ti potrebbero interessare...

4 commenti

  1. AlessandroR dice:

    Ciao Sensei,
    sono il ragazzo con cui hai parlato lunedì mattina. Intanto ancora grazie per la tua grande disponibilità, gentilezza e competenza. Sto facendo come mi hai detto, lei ora mi risponde subito e si fa anche sentire lei, anche se (come prevedibile) siamo ancora lontani dai “livelli” pre-crisi, nel senso che è ancora un po’ frenata, ma sapevamo sarebbe stato così.

    Mi avevi detto che volevamo che lei si facesse delle domande, del tipo “ma gli interesso davvero ancora?”, in modo che le venissero dei dubbi. Avevamo pensato di fare ciò ignorando e fregandocene se mi ignorava, solo che non mi sta ignorando. Quindi ti chiedo: come posso farle venire dei dubbi in altro modo? O meglio, credi che io debba provare a farle venire dei dubbi oppure no? Va bene se io le rispondo velocemente quando mi mando un messaggio o dovrei magari aspettare un attimo?

    Grazie mille!

    1. ilSensei dice:

      Ti ringrazio e spero di esserti stato utile. Direi che il suo modo di porsi indica un minimo di interesse. Nel tuo caso – che conosco e quindi posso valutare bene – puoi risponderle ai messaggi con un po’ di ritardo, a volte con risposte secche altre più articolate. In questo momento non è utile metterle pressione, mantieni questo atteggiamento e soprattutto ricordati il dogma numero uno: leggerezza. Lasciale del tempo per rimettere in ordine le idee, falla stare bene e divertire come facevi prima del vostro incontro, è probabile che sarà lei a muoversi.

    2. Aries dice:

      Ciao Sensei, sono ancora io. Ci siamo sentiti un po’ in questi giorni, in maniera abbastanza neutra, con ogni tanto qualche battuta/inside joke ma poca roba. Ora ho fatto un riferimento più piccante e ho avuto un riscontro abbastanza positivo, però spesso le interazioni si sono limitate a “come stai?” eccetera, abbiamo fatto un giochino online insieme e nient’altro.

      Lei mi risponde, quindi non mi ignora, non è fredda ma nemmeno calda (neanche tiepida); mi consigli di provare ad interagire un attimo di più, quindi coinvolgendola in conversazioni un pochino più interessanti?

      Di solito magari lei mostrava interesse e quindi io tiravo fuori un argomento e lo tirava fuori direttamente lei, in questo caso dici che dovrei agire io in tal senso, anche se non l’ha fatto lei?

      Grazie mille

    3. ilSensei dice:

      Ti ho anche detto di essere leggero, quindi interagisci con lei, gioca e scherza senza entrare in discorsi troppo personali. Continua così per una decina di giorni. Se non si smuove di un centimetro allora vedremo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *