Vai al contenuto

Una strategia di seduzione avanzata: l’abbondanza

Avrai sentito spesso di amici o conoscenti che, dopo essersi fidanzati, venivano “aggrediti” da decine di ragazze, usavano forse qualche strategia di seduzione particolare o cosa?

Secondo alcuni dipende dal fatto che, una volta che si sta con qualcuna, diminuisce l’interesse per le altre donne. Questo le rende più interessate perché tu sei meno interessato!

Potrebbe sembrare logico, anche se per certi versi non ha molto senso, infatti una cosa che piace alle ragazze è un maschio che sappia far provare emozioni. E uno freddo e disinteressato che cosa potrai mai suscitare?

In questo articolo ti darò una spiegazione del motivo per cui, quando si è fidanzati o sposati, le possibilità di conoscere ragazze o di sedurla sembrerebbero aumentare.

Ma soprattutto come replicare questa sorta “strategia di seduzione” per avere lo stesso effetto che hanno questi uomini.

Strategia di seduzione: l’abbondanza

Gli elementi che scatenano il desiderio femminile, in questo caso, sono due:

  1. l’abbondanza e
  2. la competizione femminile.

Vediamo il primo. Le ragazze non sono sceme, anzi. Per tutto ciò che riguarda l’aspetto emotivo, di coppia e anche sessuale sono – di media – avanti a noi uomini. Cercano il maschio alfa, o almeno quello che si avvicina di più a queste caratteristiche.

E la prima cosa che guardano è la “preselezione“. Significa che se qualcuna ha mostrato interesse verso un ragazzo, significa che ha già valutato i suoi aspetti positivi andando a promuoverlo.

Provano attrazione verso chi è desiderato da altre, perché significa che ha un valore, uno status sociale importante. Non significa né essere ricchi e famosi e neanche belli, significa far stare bene una donna.

In molti contesti sociali si tende, una volta entratici, a mettere nel mirino la più carina. Questo è, di solito, un errore. Perché se parli solo con lei, snobbando le altre, la tua ragazza obiettivo vedrà che non ti scelgono neanche quelle che, nella sua ottica, sono meno attraenti.

La migliore strategia di seduzione, in questo casi, si basa sul flirtare con molte, seducendole e portandole a volerti. E dopo focalizzarsi sulla ragazza obiettivo che, se avrai fatto bene il tuo, sarà addirittura lei a venire da te.

La competizione

Una volta innescato il meccanismo non puoi commettere errori, o rischi di diventare il trofeo della ragazza che ti interessa. Se le dimostri che ti piace, e ti comporti come il solito zerbino morto di figa, saprà di aver “vinto” sulle altre.

Così ti esporrà a tutti come una conquista, senza però averti dato neanche un bacio!

Questa è una strategia di seduzione che potrei definire avanzata perché molto difficile da gestire. Dovrai far nascere una sorta di competizione per averti.

Il trucco sta nel dedicare a tutte lo stesso quantitativo di:

Dovrai conquistarle tutte, ma con molta calma e vedrai che si accapiglieranno solo per avere una tua dimostrazione di interesse. Credi sia un po’ maschilista?

Lo credo anche io, anzi ne sono certo. Ma è insito nell’essere umano desiderare ciò che gli altri desiderano e ancora di più se è una sfida. Una donna è un essere umano, è ovvio e di conseguenza non è immune da questo meccanismo.

Vale anche per gli uomini? In parte sì, anche se i maschi hanno – a differenza delle donne – delle gerarchie un po’ più nette in cui si sa chi è il più “attraente”.

In linea di massima, però, è una strategia di seduzione che possono usare sia uomini che donne.

Strategia di seduzione: la gelosia

Tra le varie armi a disposizione per conquistare una persona c’è quella di far ingelosire una ragazza (o un ragazzo).

A mio avviso è un metodo molto difficile da usare bene che, se sbagli, rischia di compromettere del tutto qualsiasi possibilità di sedurre. Ecco perché lo consiglio solo a chi è in grado di gestire gli umori ed eccessi che potrebbero detonare nell’altra persona.

Se invece sei abbastanza abituato, allora la gelosia è la “ciliegine sulla torta” per la strategia di seduzione basata su abbondanza e competizione.

Una volta che le prime due fasi sono state portate a termine, è il momento di far ingelosire davvero la persona che ti piace e vuoi fare tua. A questo punto dovrai individuare, nella scala gerarchica del contesto, una che ha lo stesso status della tua ragazza/o obiettivo.

Poi inizia a flirtare solo con lei, smetti di farlo con le altre, con cui dovrai comunque continuare a interagire. Ti basterà poco, non serve calcare la mano.

Flirta anche con la ragazza che ti piace dando priorità, però, all’altra. Attenzione perché è un metodo rischioso che potrebbe esploderti in mano, ma non solo. Ricorda che sono esseri umani e non è mai giusto giocare con i sentimenti altrui.

Un coto è flirtare, lo facciamo tutti ed è un modo piacevole per trascorrere il tempo, ma non darle false illusioni solo per fa ingelosire un’altra.

Conclusioni

Siamo di fronte a una strategia di seduzione avanzata, o per meglio dire molto complessa da attuare. Fai molta attenzione a come ti muovi e al benessere delle persone con cui ti relazioni.

Evita di mentire, di manipolare o far star male chiunque.

Se però hai timore di fare danni, o non sei abbastanza esperto, ti sconsiglio di usare questo metodo. Meglio fare una consulenza diretta dove, insieme, capiremmo qual è la strategia di seduzione migliore per te e la situazione in cui ti trovi.

Il più delle volte basta davvero poco per trasformare un “gran casino” in un’occasione!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *