Visualizza ma non risponde: la doppia spunta blu su Whatsapp

visualizza ma non risponde

A tutti sarà capitato di mandare un messaggio su Whatsapp, vedere che compare prima la doppia spunta grigia e poi la doppia spunta blu: lei visualizza ma non risponde.

Se accade con un amico/parente o conoscente di rado si scatenano drammi e paure, in fondo, si pensa:

  • l’altra persona avrà da fare,
  • potrebbe essere impegnata,
  • sta pensando a cosa scrivere,
  • ha visto di sfuggita solo per sapere se era urgente, poi richiama,
  • …e tante altre risposte innocue.

Il problema, ravvisato anche da molti psicologi, è che si possono innescare sospetti. La funzione della spunta blu dovrebbe essere di avere la certezza che un determinato messaggio – quindi importante – sia stato letto.

A mio avviso è qui che iniziano i problemi perché abbiamo tutti la presunzione che i nostri messaggi, in un modo o nell’altro, siano importanti.

E se l’altra persona ci interessa sentimentalmente si porta questa “importanza” a livelli così alti da spingere a mille domande, tutte che indicano insicurezza, mancanza di fiducia e molta paura.

Visualizza ma non risponde e la mania del controllo

La maggior parte delle persone, in un modo o nell’altro, sono anche solo minimamente maniache del controllo. Vogliono che tutto sia verificato e accertato, nulla può accadere senza che loro lo sappiano e pensino di poterlo gestire.

Così, quando si invia un messaggio, si vede la spunta blu ma lei/lui non risponde, allora si entra in crisi e si fanno dei grandissimi casini.

I social in generale hanno questo effetto, ormai si può vedere subito se una persona è online quando si invia un messaggio. E quel punto chi è più insicuro o malfidato impazzirà domandandosi quali sono le ragioni della non-risposta.

Se anche tu sei tra questi, e sono tantissimi, ti consiglio di lavorare più sulle tue reazioni che tentare a tutti i costi di ricevere delle risposte come e quando lo decidi tu. Ti comporti da bimbo viziato che se non ha ciò che si aspetta, allora si arrabbia.

Da subito comprendi che se sei un uomo, e lei una donna, non farai per niente una bella figura e la porterai ad allontanarsi.

La tua arma per difenderti dal silenzio

Non voglio sembrare troppo un “santone”, ma la tua unica vera e potente arma quando visualizza ma non risponde, è la pazienza!

Continua a leggere!

Anche per quanto riguarda la seduzione molti hanno sempre più problemi a conquistare una persona. A mio avviso ciò accade anche per due ragioni:

  • Si è abituati al tutto e subito, senza imparare l’arte dell’attesa. Le ragazze sono diverse, hanno bisogno di più tempo per lasciarsi andare e trovano affascinante chi non pretende nulla.
  • Anni fa si aveva solo il telefono di casa e nessun altro strumento di contatto. Oggi questi strumenti non sono solo di contatto, ma purtroppo anche di controllo. E avere la forza morale di non usarli è raro, se non impossibile.

Smettila di mandare messaggi e poi controllare ogni 5 minuti il telefono per sapere se lo ha visualizzato o meno.

Nelle consulenze di seduzione ho parlato con uomini che mi dicevano di mandare un messaggio e poi attendevano la risposta con lo schermo luminoso aperto su Whatsapp: neanche fosse la diretta di una finale!

E in tanti hanno comportamenti simili che minano l’autostima e la fiducia nell’altra persona.

Una volta l’attesa era parte del piacere, oggi invece…

Anni fa, quando si mandava un banale Sms, si doveva attendere che l’altra persona o ne scrivesse uno oppure una telefonata.

Si aspettava e questo rendeva la risposta più desiderata, come accade anche in seduzione che ci deve essere un po’ di dubbio. 

Erano altri tempi, ma forse erano anche più sani. Non si poteva controllare il cellulare e vedere se c’era ‘sta dannata spunta blu! 

La natura dell’ansia da spunta blu è complessa, e non ha nulla a che vedere con gli  strumenti che si hanno a disposizione. Whatsapp non è il male, ma solo uno specchio che riflette con tanta violenza le tue paure.

Non esistono messaggi che la obbligheranno a risponderti se non vuole, tentare di immaginare le ragioni del suo silenzio non ti darà nulla oltre aumentare l’ansia.

Sei tu insicuro.

Ficcatelo in testa e accettalo o continuerai a dare le colpe a tutto e tutti tranne che a te stesso: tu sei responsabile. 

Visualizza ma non risponde? Accettalo invece di impazzire, controllarla su tutti i social per poi provare con un altro messaggio o una chiamata che hanno solo un effetto: allontanarla.

Le ragioni per cui visualizza ma non risponde

Ho messo questo paragrafo alla fine perché sono certo che avrai letto rapidamente il resto in cerco di spiegazioni sul suo comportamento.

E già da qui ti dovresti rendere conto di come stai! Io non la conosco, non so nulla di lei, quali risposte potrei mai darti? Non so neanche cosa c’è tra voi due.

Il punto è che non ti serve sapere le ragioni del suo “ignorarti”, lo sta facendo – o forse è solo piena di altri impegni -, ma per quale dannata ragione vuoi saperlo?

Perché sei insicuro, vuoi essere rassicurato da me. Questo non è proprio da Maschio Alfa, forse neanche da Beta perché sei al di sotto anche di questi ultimi. 

Dove hai messo la tua dignità? Se un tuo amico non ti risponde, aspetti che si faccia risentire lui. Alla terza volta che fa così lo mandi a quel paese, perché con lei non sei così risoluto?

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *