Regalare fiori: quando farlo e quando invece evitare

Regalare fiori

Regalare fiori può portare a 3 risultati:

  1. Lei apprezza ma ti vede come uno zerbino.
  2. Apprezza e aumenta le tue possibilità di conquistarla.
  3. Le dà fastidio perché vede il tuo gesto come un tentativo di comprarla.

La vera difficoltà sta nel capire quale reazione lei possa avere a questo tuo semplice, anche se banale, gesto.

In generale si regalano fiori con poca attenzione, giusto per fare un omaggio per andare sul sicuro e non rischiare. Oppure per pigrizia.

Lo scenario 1. si verifica quando non l’hai mai sedotta. Molti credono che parlare, farla ridere e scherzare sia seduzione: non è così. Sedurre è molto più emotivo e non può prescindere da:

Sono le basi per conquistare una persona. Se non hai fatto nulla di ciò, ma regali fiori a una ragazza con cui hai solo parlato, lei ti vedrà come un cucciolotto teneroso, non come un possibile partner.

Lo scenario 2. si verifica quando, per fortuna, prima l’hai un minimo sedotta.

Lo scenario 3. è più raro, dipende soprattutto da lei e dalle sue esperienze personali. Per cui direi che contano solo i primi due, o almeno su quelli puoi agire e influenzare la reazione della ragazza.

Regalare fiori, una porta verso la zona amicizia

Regalare fiori è un gesto molto romantico e delicato che può, in certi casi, essere molto utile oppure un enorme errore che porta diretti nel fantastico mondo colorato e morbidoso degli Orsetti del Cuore!

Per cui, prima di fare gesti inconsulti o eccessivi preferisco dirti di fermarti a riflettere. I fiori hanno valore – per una donna – solo in base alla persona che glieli regala.

Se quindi, prima non l’hai sedotta e creato alcun legame con lei, non avranno alcun vero effetto. Potrebbe trovarli piacevoli, farla sentire importante ma il loro valore seduttivo sarà ZERO.

Non sto scherzando, saranno inutili e in alcuni casi deleteri andando anche a distruggere quel poco di seduzione che hai fatto.

Mandandole dei fiori, le diresti solo che ti piace ma che hai paura di metterti in gioco, che non sei un maschio alfa che conquista (in senso buono), ma un beta che chiede e supplica attenzioni femminili.

Fare regali non è sedurre

In troppi pensano di poter comprare le attenzioni di una donna regalandole cose. Nelle consulenze di seduzione vieto sempre di fare regali e, in caso, consiglio le persone di farli spendendo cifre irrisorie.

Perché se spendi poco, sei costretto a pensare bene al regalo da fare. Se puoi comprare un gioiello ti sarà molto semplice, andrai in una gioielleria e ti farai mostrare tutti i preziosi: la scelta è facile!

E il mazzo di fiori, per quanto sia più romantico e meno impegnativo ha quel sapore dolce-amaro di richiesta d’attenzioni.

Di conseguenza è opportuno, prima di donare fiori a qualcuna, valutare bene se è la scelta giusta. Non parlo della vostra ragazza, se stai con una persona gesti del genere dovrebbero essere “di cuore”, anche se…

Se uno vuole riconquistare la ex ragazza il classico mazzo di fiori post litigata ha quasi sempre un buon effetto. Dico quasi perché se lei è furibonda forse prima è il caso che la facciate sbollire o il dolce bouquet finirà in pochi secondi nella raccolta differenziata dei rifiuti (magari insieme a voi!).

Un piccolo consiglio: non mandare o regalare mai fiori senza un bigliettino. Non è necessario usare paroloni o complimenti e suppliche. Meglio prendere una bella citazione, una poesia o anche il testo di una canzone del suo cantante preferito.

I fiori appassiranno, ma il bigliettino rimarrà e lei potrà rileggerlo ogni volta che desidera, ricordandosi di te.

Anche in questo caso siamo stati bombardati per anni dalla Tv e dal cinema che regalare fiori sia un ottimo strumento di seduzione e che ci farà cadere tra le braccia, la ragazza che desideriamo.

La realtà è molto diversa perché purtroppo si pensa che regalare fiori sia una strategia di seduzione quando in realtà non lo è minimamente.

Quando regalare fiori a una ragazza

La domanda è lecita e giustissima, in realtà, come quasi in tutte le cose della seduzione una risposta univoca non esiste, ma ci possono essere delle linee guida che è meglio seguire:

  • Mai al primo appuntamento, magari al secondo appuntamento sì. Presentarsi da subito con un bel mazzo di rose rosse non ti farà sembrare attento, gentile ed elegante. Invece lei ti vedrà come un povero sfigato che è costretto a farle regali per comprare le sue attenzioni e che in più è anche abbastanza banale.
  • Sorprendila. Regalare fiori è comunque un atto che piace, ma che di base è un po’ scontato, per cui mettici fantasia e un pizzico di follia. L’emozione che proverà lei sarà amplificata e molto più positiva.
  • Evita le rose rosse le prime volte. Le rose rosse sono i fiori dell’amore passionale, tu in questo momento la stai seducendo e per quanto questo tipo di fiori siano comunque graditi mandano un messaggio forviante. Meglio dei delicati fiori di campo, oppure dei bellissimi tulipani o papaveri che puoi scegliere, magari, del suo colore preferito.
  • Ripeto: mettici sempre un bigliettino. Anche se le dai di persona i fiori questi devono sempre essere accompagnati da un bigliettino, perché i fiori appassiscono ma quello rimane per sempre (o a lungo…). Scrivilo a mano, con grafia chiara e leggibile e se puoi stempera l’importanza del gesto di regalare fiori, magari con una battuta che solo voi due potete capire, che riguarda il vostro conoscervi. E firmalo! Dimostrerà la tua energia maschile.
  • Sorridi con tanta leggerezza! Ci sono ragazzi che per regalare fiori a una ragazza tirano su una specie di psico-dramma. No! Rimani sereno, ironico e divertente, le stai facendo un piccolo pensierino non le stai donando i tuoi reni!
  • Se poi sei in dubbio sulla dimensione del mazzo di fiori o sul tipo chiedi al fioraio, è il loro mestiere consigliare e fare una mini consulenza, anche sul significato dei fiori stessi.

Personalmente preferisco scegliere io, e dovresti farlo anche tu. Ecco a cosa serve comunicare con una ragazza, magari con il cellulare, per avere le giuste informazioni e per conoscerla.

L’importanza della comunicazione per sapere che fiori le piacciono

Quindi dovresti aver scoperto il suo fiore preferito! Non le chiedere qual è per regalarglieli il giorno dopo, attendi qualche tempo in modo da farle dimenticare quella conversazione: la sorpresa sarà maggiore.

Online ci sono moltissimi siti che spiegano il linguaggio dei fiori, leggili per trovare quello che più ti va di comunicare in quel momento. Se sei ai primi incontri meglio che sia qualcosa di molto poco impegnativo (come detto evita le rosse rosse, ad esempio). Ma conoscere il linguaggio dei fiori è anche un buon argomento di conversazione.

Se poi non hai proprio idea di quali regalare ti consiglio i più classici girasoli. Ad alcune potrebbero anche non piacere ma in vita mia, per ora, non ho mai sentito una sola ragazza a cui non piacessero.

Come regalare fiori?

Nella mente di ogni uomo c’è la classica scena in cui la vai a prendere sotto casa vestito di tutto punto con in mano un mastodontico mazzo di fiori.

Lei ti viene ad aprire alla porta raggiante e bellissima, vede i fiori, li prende e li stringe  a se neanche fossero il suo neonato e poi ti stampa sulle labbra un bel bacio!

Quante volte capita questa cosa nella realtà?

A meno che non è già la tua ragazza ciò non capita MAI! Allora per evitare di farti aspettative inutili che ti fanno solo del male pensa che le stai regalando un bel mazzo di carciofi e che per questo al massimo ti dirà un freddo “grazie“.

Sorridile quando le regali i fiori, e non fare alcuna battuta idiota perché andrebbe a rovinare il momento in cui una dose di sano imbarazzo è gradevole, forse anche eccitante. Non è il momento di scherzare, specialmente la prima volta quando la stai seducendo,.

Regalare fiori è sempre un gesto ben visto, anche se non conquista, è un gesto, un banale regalo che chiunque potrebbe farle. Il punto è che se prima l’hai sedotta davvero, e un minimo hai fatto breccia, potrebbe aiutarti e farle capire che tieni a lei.

Regale fiori stile Hollywood?

Oppure puoi decidere di farglieli recapitare da un fattorino. Questa come possibilità è molto d’effetto e allo stesso tempo potrebbe imbarazzarla molto meno.

Regalare fioriAd esempio a lavoro è da evitare, non pensare ai classici film in cui lei è entusiasta quando sulla scrivania nell’ufficio open space arriva il mega mazzo di fiori e le colleghe sono verdi di invidia.

Qui siamo in Italia e nella realtà! L’unica a diventare rossa sarebbe lei, per la vergogna!

In ogni modo è sempre meglio evitare inutili rischi. Per cui evita comportamenti eclatanti specialmente se ancora la stai seducendo. In seduzione, come dico spesso, meglio fare qualcosa di meno che di troppo.

Se poi li mandi a casa fai molta attenzione che ad esempio non abbia già un ragazzo, i genitori potrebbero non gradire, e lei men che mai! O addirittura che sia sposata…

Discrezione e leggerezza, questo sono le parole chiave per regalare fiori a una ragazza.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *